iscrizionenewslettergif
Sport

Alpinismo: Simone Moro sfida i 40 sottozero del Gasherbrum II

Di Redazione21 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Simone Moro

Simone Moro

BERGAMO — Un’autentica battaglia contro le intemperie. E’ quanto sta affrontando Simone Moro, impegnato nella scalata dell’ottomila pakistano Gasherbrum II, in Karakorum. “E’ dura quest’anno. Il freddo è davvero bastardo Abbiamo passato due notti orrende in quota, una a -43 gradi e l’altra a -40″ ha scritto l’alpinista bergamasco sul suo sito.

Moro e il compagno di scalata Denis Urubko stanno combattendo soprattutto contro le bassissime temperature, prossime ai 40 gradi sottozero, che rendono la scalata estremamente difficile. Stamattina gli alpinisti hanno cercato di raggiungere campo due, a circa 6.500 metri di quota. Ma le condizioni impraticabili della parete hanno costretto i due a una ritirata.

“Avevamo neve fino alla pancia – racconta ancora Moro al sito -. Pensavamo di arrivare a campo 2 ma abbiamo dovuto letteralmente scavare una trincea: da panico. Tra l’altro i crepacci erano tutti coperti: sono infiniti e sono enormi. Sentivamo fortissimi “wuuum” al nostro passaggio… ci siamo davvero raccomandati lassù per tornare indietro sani e salvi”. L’alpinista bergamasco, però, è ottimista.

Atalanta: il talent-scout Corti in Perù a caccia del nuovo Cavani

Giuseppe Corti con il ds Gabriele Zamagna BERGAMO – Il responsabile dell'area scouting dell'Atalanta, Giuseppe Corti, è uno dei tanti osservatori italiani ...

Colantuono: l’aiuto della nostra gente sarà fondamentale (video)

ZINGONIA -- "La partita contro il Varese è tosta, si affrontano due squadre che attraversano ...