iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Sentenza choc della Cassazione: i matrimoni lunghi non sono annullabili

Di Redazione21 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Divorzio

Divorzio

BERGAMO — Una sentenza che farà decisamente discutere quella della Cassazione siglata numero 1343. Ebbene, secondo la Suprema Corte, i matrimoni di lungo corso annullati dalla Chiesa non sono annullabili automaticamente dallo Stato.

La Cassazione ha accolto il ricorso di una signora veneta il cui matrimonio era stato annullato dalla Sacra Rota nel marzo del 2001 per assenza di figli. Il marito chiedeva che la sentenza della Chiesa venisse accolta anche dallo Stato. La Corte d’Appello di Venezia nel giugno del 2007 gli aveva dato ragione. L’ex moglie invece ha fatto ricorso con successo in Cassazione sostenendo che, alla luce della ”convivenza ventennale tra i coniugi” era impossibile che la donna avesse potuto simulare l’esclusione di uno dei ‘bona matrimonii’.

”Può essere riconosciuta nello Stato italiano – ha chiesto la signora alla Cassazione – la sentenza ecclesiastica che dichiara la nullità del matrimonio quando i coniugi abbiano convissuto come tali per oltre un anno, nella fattispecie per vent’anni, o detta sentenza produce effetti contrari all’ordine pubblico, per contrasto con gli articoli 123 del codice civile (simulazione del matrimonio) e 29 della Costituzione (tutela della famiglia)?”.

La risposta dei supremi giudici è stata negativa. Così il ricorso è stato ”accolto” e ”cassata” la sentenza con la quale la Corte di Appello di Venezia che aveva convalidato la nullità del matrimonio sancita dal Tribunale ecclesiastico regionale ligure nel novembre 1994, e dichiarata esecutiva dalla Segnatura Apostolica con decreto del marzo 2001.

Freddo record: 48 sottozero sulle Pale di San Martino

48 gradi sottozero in Veneto BELLUNO -- L'inverno torna alla carica la fase stabile e mite dei giorni scorsi verrà ...

Bergamo quinta in Italia per presenza di bimbi stranieri

Bambini all'asilo BERGAMO -- Sono tutte al nord le prime dieci province per concentrazione di minori stranieri ...