iscrizionenewslettergif
Politica

Saffioti: il film su Vallanzasca è un’offesa alle vittime

Di Redazione17 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le riprese del film

Le riprese del film

BERGAMO — “Il film di Michele Placido su Vallanzasca è un’offesa per le famiglie delle vittime”. Dura presa di posizione da parte del coordinatore provinciale del Popolo della Libertà Carlo Saffioti in merito alla pellicola che presto verrà proiettata nei cinema bergamaschi.

“Per noi bergamaschi la reazione dovrebbe essere ancor più forte, visto che Vallanzasca colpì la nostra terra con l’omicidio, nel 1977, del Maresciallo Luigi D’Andrea e dell’Appuntato Renato Barborini – continua Saffioti –. Proprio prendendo spunto da questo evento la Regione Lombardia ha istituito, con legge di cui io e Pietro Macconi siamo stati i primi firmatari, il giorno della memoria di tutti i servitori dello stato caduti nell’adempimento del proprio dovere, scegliendo come data quella dell’eccidio di Dalmine”.

Stigmatizzare, tuttavia, non è sufficiente. “Bisogna intervenire con atti concreti – argomenta Saffioti –, non certo limitando la libertà d’espressione, ma adoperandosi perché le vittime dei criminali siano rispettate. Sosteniamo perciò con forza la presentazione anche in Italia del progetto di legge che (come quello da tempo in vigore in diversi stati USA) destina i profitti di film, libri e show che raccontino un reato alle vittime del reato stesso: la legge definita Figlio di Sam”.

Il coordinamento bergamasco si attiverà coi propri parlamentari perché venga riavviato l’iter per la discussione del progetto a firma Pdl.

Treviglio: niente democrazia, niente voto

Treviglio Gentile direttore, dicono che la speranza sia l’ultima a morire, ma se dobbiamo parlare di politica ...

Berlusconi, le carte della Procura: tutte le donne del presidente

Le ragazze i cui nomi compaiono nei documenti della Procura MILANO -- "Un rilevante numero di giovani donne si sono prostituite con Silvio Berlusconi". E' ...