iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, la famiglia chiede il silenzio stampa

Di Redazione16 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Yara Gambirasio

Yara Gambirasio

BREMBATE SOPRA — La famiglia di Yara Gambirasio, scomparsa da casa il 26 novembre scorso, chiede il silenzio stampa. In un comunicato letto dal sindaco di Brembate, Diego Locatelli, la famiglia lamenta la situazione creata da comunicati non corrispondenti alla verità, con il coinvolgimento di persone estranee all’accaduto, e chiede di lasciare che gli inquirenti e le forze dell’ordine possano svolgere la loro azione con serenità. Il sindaco ha quindi invitato i giornalisti a lasciare Brembate Sopra.

Il sindaco Locatelli, invita “gli organi di informazione ad abbandonare il suolo pubblico occupato e la cessazione delle attività finora svolte sul territorio”. L’ invito è arrivato al termine di un incontro con gli stessi giornalisti.

Alla conferenza stampa ha partecipato anche un rappresentante dell’azienda Lopav-Pima, al centro di una inchiesta giudiziaria che ha portato il titolare in prigione e di diverse indiscrezioni giornalistiche. Il rappresentante ha letto un comunicato in cui ricordano che l’impresa, per la quale lavorano 110 persone e con un indotto di altre 250, è attualmente gestita da un commissario straordinario, visto appunto l’incarcerazione del titolare.

“Siamo stati dipinti – si legge nel comunicato Lopav – come mafiosi, corrotti e persone non oneste. In realtà siamo padri di famiglia, lavoriamo per guadagnare il nostro pane onestamente, per le nostre mogli ed i nostri figli, e continuiamo a farlo con la dignita’ insegnataci dai nostri genitori. Il sistema mediatico sta creando un mostro inesistente allo stato dei fatti. Chiediamo il diritto e il rispetto di lavorare in tranquillita’, senza dover essere additati da chiunque si avvicini ai nostri mezzi. Concedeteci questo sfogo: perchè ogni volta che torniamo a casa la domanda dei nostri figli è ‘ma e’ vero papa’ che sei mafioso?’, ditemi voi cosa possiamo rispondere”.

Yara, Quarto Grado: si cerca un super-testimone di 17 anni

Salvo Sottile BERGAMO -- Lo aveva già anticipato la trasmissione "Chi l'ha visto" di Federica Sciarelli. L'inviato ...

Omicidio in un parcheggio: giovane dominicano pestato a morte

Il luogo dell'omicidio (foto Agenzia Eccetera) CHIGNOLO D'ISOLA -- Nuovo efferato omicidio in Bergamasca. Un dominicano di 26 anni Eddy Manuel ...