iscrizionenewslettergif
Politica

Montezemolo pronto alla politica: ecco la squadra (d’imprenditori)

Di Redazione12 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Luca Cordero di Montezemolo

Luca Cordero di Montezemolo

BERGAMO — Rombo di motori: ma stavolta non sono quelli della Ferrari bensì quelli di una nuova creatura in procinto di entrare in politica. Si tratta della formazione di Luca Cordero di Montezemolo che avrebbe pronta una squadra nuova di zecca per il suo progetto politico.

Il team di Italia Futura sarebbe dunque pronto a lanciarsi in politica insieme a Montezemolo stesso. Il progetto a cui penserebbe l’ex presidente di Confindustria è andare sul territorio e coinvolgere gli imprenditori attraverso liste civiche, per formare una nuova classe dirigente.

Sono molti i nomi che circolano. Della nuova formazione dovrebbero far parte l’ex presidente della Camera di commercio di Roma Andrea Mondello, la marchigiana Maria Paola Merloni (figlia del patron dell’Indesit) e poi Gianni Punzo (presidente dell’Interporto campano e socio di Montezemolo nei treni ad alta velocità Ntv), Agostino Gallozzi (ex presidente della Confindustria di Salerno), Cleto Sagripanti (vicepresidente dei giovani industriali di Confindustria). E poi il costruttore Giovanni Fiore, il presidente della Confagricoltura Federico Vecchioni, l’amministratore delegato della Ferrarelle Carlo Pontecorvo e il presidente di Confindustria Sicilia Ivan Lo Bello.

Ma non solo. Nella squadra di Montezemolo ci saranno anche il produttore cinematografico e di fiction Riccardo Tozzi, fondatore di Cattleya e l’imprenditore Luciano Cimmino del gruppo Carpisa Yamamay. Mentre per le candidature a sindaco di Milano e Bologna, il presidente della Ferrari avrebbe pronti due uomini di fiducia: rispettivamente Salvatore Carrubba (ex direttore del quotidiano di Confindustria Il Sole 24 Ore, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano e vicepresidente della Fondazione Iulm) e Luigi Marino (vice-presidente quando Montezemolo era a capo di BolognaFiere, membro del Cnel, il Consiglio nazionale dell´economia e del lavoro, e da sempre nel mondo della cooperazione bianca). A Napoli, gli uomini di Montezemolo stanno lavorando da tempo alla candidatura di Gianni Lettieri, ex presidente della Confindustria napoletana.

E a Bergamo? Leggete l’articolo qui sotto.

LEGGI ANCHE
Pezzi del Pdl bergamasco verso Montezemolo

Schermi multitouch in Regione: debutta la giunta in stile iPad

Formigoni con uno schermo multitouch MILANO -- Con la prima seduta del 2011 la Lombardia inaugura la Giunta digitale, ponendosi ...

Bocciato parzialmente il legittimo impedimento. Stucchi: avanti un passo alla volta

Giacomo Stucchi ROMA -- Con una decisione che in parte boccia e in parte interpreta alcune norme ...