iscrizionenewslettergif
Bergamo

La Gazzetta: Carrera non era ubriaco la notte dell’incidente

Di Redazione12 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Massimo Carrera

Massimo Carrera

BERGAMO — “Massimo Carrera non era ubriaco, alle 3.30 di sabato 1 gennaio, quando con la sua Mercedes R a sette posti ha travolto la Ford KA nella quale sono morte le studentesse bergamasche Chiara Varani e Patrizia Paninforni di 23 anni”. Lo sostiene un articolo pubblicato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport.

“Nel sangue di Carrera – dice il quotidiano sportivo facendo riferimento agli esami del sangue effettuati la notte dello schianto -, il tasso alcolemico era inferiore al limite di legge di 0,5 grammi per litro”.

“L’ex difensore di Juventus e Atalanta, adesso collaboratore del club bianconero – continua la “Rosa” – aveva bevuto qualche bicchiere durante i festeggiamenti di San Silvestro, come tanti, ma con moderazione. Sapeva di dover andare con la moglie Pinuccia fino a Bellusco per riportare a casa la figlia minore e altre tre sue amiche. Si è comportato da persona responsabile, dunque”.

Al contrario, il limite, a quanto risulta alla Gazzetta sarebbe stato “superato dal vicentino di 38 anni che con la sua Fiat Punto ha dato il via all’incidente: oltre all’omicidio colposo gli verrà contestato il reato di guida in stato d’ebbrezza. Sotto il limite anche il bergamasco della Mercedes ML che per secondo ha tamponato le ragazze”.

Il musical “Alice nel paese delle meraviglie” il 7 marzo al Donizetti

Il musical BERGAMO -- Attualmente in tournée nelle più importanti città d’Italia, “Alice nel Paese delle Meraviglie” ...

Weekend di sole e bel tempo, con temperature fino a 10°C

Torna il bel tempo nel fine settimana BERGAMO -- Sarà, finalmente, un fine settimana all'insegna del bel tempo quello in arrivo, con ...