iscrizionenewslettergif
Università

Gelmini: privati in Università, non è uno scandalo

Di Redazione11 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Maristella Gelmini

Maristella Gelmini

”In tutto il mondo non e’ uno scandalo coinvolgere mondi privati nell’universita’. Il governo non vuole la privatizzazione dell’universita’ o svilire la sua connotazione pubblica”. Lo ribadisce il ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Mariastella Gelmini, intervenuta al programma radiofonico ‘Ventura Football Club’ su Radiouno, dopo l’approvazione da parte del Senato del suo ddl che riforma l’universita’.

”Penso – ha sottolineato – che il tempo sia galantuomo e che gli aspetti positivi E i benefici che deriveranno dalla riforma dell’universita’ a medio termine verranno riconosciuti anche da coloro che oggi sono critici e scettici”.

Il Governo ”ha l’intenzione di rendere l’universita’ non autoreferenziale, non chiusa, ma aprirla al territorio, al contributo di tutti”- ha spiegato il Minsitro. La Gelmini ha poi ringraziato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ”per l’attenzione e la sensibilita’ che da sempre dimostra nei confronti dei giovani, ma in modo particolare della scuola, dell’universita’ e della ricerca”.

I migliori cervelli sono negli atenei pubblici

Alma Mater di Bologna La ricerca pubblica vince su quella privata. Punteggio finale 8 a 2. Nella top ten ...

A Bormio le gare di sci universitarie

Bormio Bormio è la località prescelta per la 51a edizione dei Campionati Nazionali Universitari di Sci. ...