iscrizionenewslettergif
Sport

Telenovela Gonzalez: lui vuole l’Atalanta, il Novara che dice?

Di Redazione11 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pablo Gonzalez

Pablo Gonzalez

 updated BERGAMO — Doveva essere la giornata decisiva, quella in cui la neo capolista Atalanta avrebbe avuto una nuova punta: Pablo Gonzalez del Novara. 

Appena più in basso potrete leggere tutti gli aggiornamenti che Bergamosera.com ha inserito nel pomeriggio e fino a tarda sera e nonostante qualcuno si sia già espresso con sicurezza sul passaggio del sudamericano al Palermo, esistono tanti motivi per ritenere ancora aperta la trattativa. 

Facciamo un veloce riassunto. Il Novara fissa il prezzo: 5 milioni. L’Atalanta ci pensa, valuta e poi decide di partire all’assalto offrendo quanto chiesto dai piemontesi. Anzi, il presidente Percassi alza il tiro e muove tutte le sue pedine per chiudere attorno ai 6 milioni. In fretta, senza intoppi. 

Il Novara si riunisce alle 15, nel tardo pomeriggio comunica all’agente che ci sarà da aspettare ancora e poco dop le 20 proprietà e dirigenza si siedono di nuovo attorno ad un tavolo. A casa del padre del presidente Accornero. Che fare? Cedere alle lusinghe dell’Atalanta e accettare una cifra comunque importante? Oppure tener duro e aspettare offerte dalla serie A senza dimenticare che per centrare la promozione forse è meglio non privarsi del giocatore? 

Difficile sapere la posizione ufficiale del Novara, prima si fissano cifre e poi si temporeggia. Atteggiamento pericoloso, perchè l’Atalanta potrebbe stufarsi di aspettare ma soprattutto perchè il giocatore non viene considerato. 

Già, il giocatore. Abbiamo praticamente vissuto assieme ad uno degli agenti di Gonzalez tutte le fasi dell’attesa e sono emersi particolari importanti. Perfino decisivi. Paletti che, se dovesse saltar tutto, rischiano di minare e non poco la permanenza di Gonzalez a Novara. 

Punto primo, l’Atalanta è l’unica società che si è fatta avanti con il giocatore. Dopo l’offerta ufficiale al Novara, sono stati avviati i contatti con il venticinquenne argentino e all’entourage del ragazzo sono piaciute molto le prospettive e il modo di porsi dei nerazzurri. 

Punto secondo, i rapporti tra gli agenti di Gonzalez e la dirigenza orobica sono talmente buoni che è già pronto un contratto di 4 anni e mezzo a cifre nettamente superiori rispetto a quelle che il ragazzo guadagna oggi a Novara: 150mila euro in Piemonte, almeno il doppio a Bergamo. 

Punto terzo, rispetto alla concorrenza (Palermo, la cui offerta è comunque da verificare) i nerazzurri offrono un progetto in cui l’argentino può sicuramente diventare decisivo. Non c’è infatti un altro uomo con le stesse caratteristiche nella rosa di Colantuono e tra 6 mesi, se tutto va come deve andare, sarà serie A. Da protagonista. 

Punto quarto, l’umore di Gonzalez e del suo entourage. L’attesa, prolungata e snervante, non è piaciuta poi così tanto e nel caso in cui tutto dovesse saltare per volontà della società del presidente Accornero come si sentirà il giocatore? Prima finisce sul mercato con tanto di prezzo attaccato ai pantaloncini e poi se arriva qualcuno pronto a investire i dirigenti si tirano indietro? 

Punto quinto, dettaglio piccolo ma significativo. Pablo Gonzalez, stando alle ultimissime indiscrezioni, nel week-end ha fatto una bella gita di piacere insieme alla sua compagna a Bergamo. In Città Alta, per la precisione. Dopo la sconfitta di Modena, gara in cui l’apporto del numero 14 argentino è stato tutt’altro che speciale, Gonzalez e fidanzata hanno voluto visitare le bellezze orobiche. Primo contatto con il futuro o semplice passeggiata romantica? 

Appare chiaro che ci sono due volontà su tre già assodate. Purtroppo, manca quella di chi detiene la proprietà del cartellino ma che non può continuare a rimandare una presa di posizione. Soprattutto perchè gli attori in gioco sono venuti allo scoperto e non sono disposti ad aspettare molto.  Oggi, forse, ne sapremo di più. Certamente, questa querelle deve arrivare ad una conclusione perchè se lo scambio Ardemagni – Corvia sembra molto meno sicuro di qualche giorno fa c’è anche la pista Marilungo da tenere decisamente d’occhio. 

Ecco il racconto, minuto per minuto, dell’intensa giornata vissuta tra Bergamo, Novara e Milano per l’affare Gonzalez. 

21.42: La situazione è sempre nebulosa, uno degli agenti di Gonzalez conferma che non ci sono aggiornamenti importanti ma svela anche come gli unici contatti sono avvenuti con la Dea. “Nessuna novità. Questa attesa, sinceramente, sta diventando troppo lunga, non so cosa stia succedendo e che riunioni siano in corso ma pensavo e credevo che ci fossero notizie certe molto prima. 

Il Palermo? Ho sentito queste voci dai giornali, magari si sono fatti avanti con la società ma con me non ha parlato nessuno e vi assicuro che conosco bene i dirigenti rosanero. Ad oggi, l’unica società con cui ho avuto contatti è stata l’Atalanta. Nessun’altra”. 

20.36: “Dobbiamo aspettare ancora, ho provato a contattare la società ma mi è stato detto di pazientare ancora un po’. Attendo che mi ricontattino, spero arrivino presto notizie”. 

Queste le parole del procuratore argentino di Gonzalez che resta in attesa di conoscere la posizione ufficiale del club piemontese: verosimile, a questo punto, la tesi che vuole i vertici del club di Accornero ancora indecisi su cosa fare con l’Atalanta in prima linea. 

19.55: Un silenzio assordante. Il cellulare del direttore sportivo del Novara, Pasquale Sensibile, risulta staccato da oltre un’ora. Abbiamo provato a contattare anche Marco Cellini, alternativa a Gonzalez che da più parti viene considerato vicino ai piemontesi ma l’attaccante toscano ha dichiarato: “Non ho sentito il Novara, non so assolutamente nulla e per ora sto bene a Varese”. 

18.28 : Il vertice di Novara, annunciato per le 15 dall’entourage di Gonzalez è terminato ma agli agenti dell’attaccante non è ancora stato comunicato nulla. Come l’Atalanta, quindi, anche il procuratore del venticinquenne argentino aspetta qualche comunicazione ma finora non ci sono state telefonate dalla società del presidente Accornero. 

14.55 : Per conoscere il futuro di Pablo Gonzalez, dunque, bisognerà attendere ancora un po’. 

Stando a quanto dichiarato in esclusiva a Bergamosera.com dal suo agente, la dirigenza del Novara si è riunita alle ore 15.00 e dal summit dovrà necessariamente emergere una posizione chiara e definitiva sulla questione da parte dei vertici piemontesi. 

Nel tardo pomeriggio quindi è ormai certo che arriverà una fumata: bianca o nera è ancora difficile capirlo, l’unica cosa certa è che il giocatore non ha alcun problema a trasferirsi a Bergamo. 

Il procuratore aspetta notizie, la società atalantina è in attesa di risposte sull’offerta fatta pervenire al Novara che, stando alle ultime indiscrezioni, potrebbe anche essere superiore ai 5 milioni di euro richiesti dalla neopromossa. 

Gonzalez all’Atalanta? Tra poco sapremo. 

Fabio Gennari

Atalanta, allarme Padoin: menisco lesionato, possibile intervento

Simone Padoin BERGAMO -- Dopo Ruopolo e Manfredini, altro crak per l'Atalanta in questo scorcio iniziale del ...

Clamoroso: l’Atalanta offre 5 milioni alla Samp per Marilungo

Guido Marilungo BERGAMO -- Colpo di scena per il mercato nerazzurro. Secondo alcune indiscrezioni, i tentennamenti del ...