iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, aggancio in vetta: Grosseto battuto 2-0

Di Redazione11 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il 2-0 di Simone Tiribocchi (foto Mariani)

Il 2-0 di Simone Tiribocchi (foto Mariani)

BERGAMO – Vittoria, convincente e meritata, che vale il primo posto in classifica. Otto punti rosicchiati al Novara in poche settimane, quarto successo consecutivo e tredicesimo stagionale su ventuno incontri.

Atalanta – Grosseto termina 2-0 per i nerazzurri, il girone di andata si chiude come meglio non si poteva e il primato a quota 42 insieme al Novara premia una squadra finalmente quadrata anche dal punto di vista mentale che sotto il profilo tecnico non na eguali.

Nonostante i dubbi della vigilia, Colantuono conferma Ceravolo tenendo Doni in panchina almeno all’inizio; Moriero fa di necessità virtù e così Papa Waigo finisce subito in campo per dare una mano a Soncin.

I nerazzurri partono bene, la spinta del pubblico è subito fortissima e la prima occasione arriva al 5′: Ceravolo slalomeggia bene, una chiusura in area lo frena ma sugli sviluppi dell’azione è lesto Bonvantura a calciare dal cuore dell’area in diagonale senza però trovare la porta. Il folletto di San Severino Marche è molto vivace, Tiribocchi al 6′ lo pesca in contropiede ma la conclusione a giro non trova il palo lontano con Narciso battuto: lo stesso bomber romano al 7′ spreca un gran pallone in verticale di Barreto ciabattando il destro ma l’approccio orobico è quello giusto.

La prima fiammata dei toscani arriva al 12′, Alfageme tiene in campo un bel pallone sfruttando la chiusura molle di Bellini e serve l’accorrente Giallombardo, cross teso per Soncin che di testa sbuccia solamente e spedisce sul fondo con Papa Waigo in fuorigioco.

L’Atalanta sblocca il risultato, meritatamente, al 16′ ed è il terzo gol stagionale di Giacomo Bonaventura a far sognare la Bergamo nerazzurra: scorrimento palla da sinistra a destra, cross perfetto sul secondo palo e zuccata in corsa del gioiellino di Colantuono per l’1-0.

Meritato il vantaggio, quasi immediato il raddoppio con una bellissima combinazione (19′) Ceravolo (assist) – Tiribocchi (destro in corsa di prima intenzione) che per pochissimo non trova il bersaglio grosso.

Simone Tiribocchi al 26′ sciupa la terza occasione della sua serata, la ripartenza è perfetta e l’assist di Barreto in verticale (splendido, di prima intenzione e senza pensarci) meritava miglior fortuna: destro al volo e palla facile per Narciso; la reazione dei toscani latita, il primo vero pericolo arriva da una conclusione improvvisa di Soncin al 35′ ma Consigli è bravissimo a distendersi in tuffo mettendo in angolo.

Il primo tempo incredibile di Simone Tiribocchi continua al 39′, Peluso fugge sulla sinistra ben imbeccato da Bonaventura al termine di un fraseggio palla a terra davvero pregevole ma il suo cross con il contagiri viene schiacciato sul fondo da un puntero romano troppo sciupone per essere vero.

Nella ripresa l’Atalanta continua a condurre le danze, Bonaventura galleggia tra le linee e quando gli ultimi spettatori stanno ancora prendendo posto arriva il 2-0 di Simone Tiribocchi (52′) che finalmente trova il bersaglio grosso deviando in rete un bellissimo cross di Barreto.

Basha e Ferreira Pinto per Carmona e Padoin sono i cambi di Colantuono, la gara si trascina verso la fine senza che i nerazzurri rischino nulla e addirittura sfiorano il 3-0 con una grande punizione di Barreto(79′) che Narciso alza in angolo e con un palo di Ceravolo (83′).

ATALANTA – GROSSETO 2-0

Reti: 16′ Bonaventura(A), 52′ Tiribocchi(A)

ATALANTA: Consigli, Bellini, Capelli, Troest, Peluso, Padoin, Barreto, Carmona (52′ Basha), Bonaventura, Ceravolo (87′ Doni), Tiribocchi. All: Colantuono

GROSSETO: Narciso, Giallombardo, Freddi, Iorio, Turati, Papini, Allegretti, Alfageme, Papa Waigo (55′ Guidone), Caridi, Soncin (65′ Alessandro). All: Moriero

Arbitro: Calvarese di Teramo (Marrazzo e Bianchi)

Ammoniti: Padoin (A), Iorio(G)

Fabio Gennari

Esclusivo. Gonzalez, parla l’agente: importanti novità martedì pomeriggio

Pablo Gonzalez BERGAMO -- "Buongiorno, già sapere che lei chiama da Bergamo mi fa capire di cose ...

Bonaventura e Barreto dirigono una splendida orchestra

Giacomo Bonaventura segna il vantaggio (foto Mariani) BERGAMO – All'Atalanta manca qualità? Eccovi qui la premiata ditta Bonaventura-Barreto. Sono loro i protagonisti ...