iscrizionenewslettergif
Politica

Altro che esecutivo Tremonti, i leghisti preferiscono Maroni

Di Redazione5 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tosi con Maroni

Tosi con Maroni

BERGAMO — “Se dobbiamo scegliere un’alternativa a Berlusconi è meglio che sia Maroni che è dei nostri, piuttosto che Tremonti qualora il premier non si ricandidasse”. Lo ha detto l’europarlamentare della Lega Nord Francesco Speroni in un’intervista ad Affaritaliani.it.

L’appoggio a Maroni è condiviso da molti nel Carroccio, anche se le bocche sono cucite. “Maroni è leghista e a suo favore gioca l’azione di governo svolta in questi anni. E’ chiaro che la caratura sia di Maroni che di Tremonti è molto alta, altrimenti nessuno si sarebbe sognato di candidarli alla presidenza del Consiglio. Ripeto, visto che sono entrambi decisamente validi tra i due preferisco il ministro dell’Interno” ha detto Speroni.

Secondo l’europarlamentare la recente cena nel Bellunese fra Bossi, Calderoli e il ministro dell’Economia non deve ingannare. “Nel Carroccio – scrive il giornale – aumentano i malumori per l’investitura del Senatùr che ha praticamente indicato Tremonti come successore di Berlusconi alla guida del futuro governo”. Ma il ministro dell’Interno si sarebbe autocandidato per succedere al premier in un esecutivo targato Pdl-Lega. Maroni ha un consenso esteso. I sondaggi lo vedono al primo posto per gradimento tra i ministri in carica. Inoltre, il numero uno del Viminale ha il sostegno di alcuni big del partito: il presidente del Piemonte Cota, il sindaco di Verona Tosi e il governatore del Veneto Luca Zaia.

Sant’Omobono: raid vandalico contro la sede della Lega

Le scritte sulla sede della Lega SANT'OMOBONO -- Era stata inaugurata solo qualche mese fa, da Bossi in persona. Ebbene, ieri ...

Calderoli: Tremonti premier? Caz-za-te

Roberto Calderoli ROMA -- Che non passi per un lord inglese è cosa nota. Ma il ministro ...