iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Sant’Omobono: raid vandalico contro la sede della Lega

Di Redazione3 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le scritte sulla sede della Lega

Le scritte sulla sede della Lega

SANT’OMOBONO — Era stata inaugurata solo qualche mese fa, da Bossi in persona. Ebbene, ieri sera ignoti hanno imbrattato la sede della Lega Nord a Sant’Omobono Terme, in Valle Imagna. Sono state scritte soprattutto frasi offensive nei confronti del leader storico della Lega e ministro per le Riforme Istituzionali.

Dopo l’ignobile gesto di Gemonio, ancora una struttura della Lega sotto tiro. I teppisti hanno tracciato due scritte di piccole dimensioni, una in dialetto bergamasco. Si tratta di scritte tracciate frettolosamente con una bomboletta spray contenente vernice azzurra. Nessuna rivendicazione.

Non si registrano danni alla struttura, soltanto scritte sui vetri e sui muri che però suscitano qualche preoccupazione tra i leghisti.

A Sant’Omobono sono intervenuti i carabinieri per un sopralluogo e del caso si sta interessando anche la Digos. È stato l’assessore ai Lavori Pubblici Riviero Asiatico ad accorgersi delle scritte e ad avvertire le forze dell’ordine.

Bossi gela il premier: elezioni subito e apre al Pd

Umberto Bossi PONTE DI LEGNO -- La Lega vuole le elezioni subito dopo i decreti attuativi del ...

Altro che esecutivo Tremonti, i leghisti preferiscono Maroni

Tosi con Maroni BERGAMO -- "Se dobbiamo scegliere un'alternativa a Berlusconi è meglio che sia Maroni che è ...