iscrizionenewslettergif
Bassa

Ragazza indiana trovata morta nel Serio: martedì l’autopsia

Di Redazione3 gennaio 2011 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

COLOGNO AL SERIO — Sarà l’autopsia, fissata per martedì 4 gennaio agli Ospedali Riuniti di Bergamo, a stabilire se la ventunenne indiana Sarbjit Kaur, ritrovata senza vita giovedì scorso sul greto del Serio a Cologno, sia morta per annegamento o altro.

La ragazza – che abitava a Martinengo con i genitori e due fratelli minori e lavorava come operaia – mancava da casa da 7 giorni. I carabinieri proseguono le indagini: hanno ascoltato i genitori della vittima, il giovane che frequentava fino a qualche settimana fa e un’amica. I genitori sono convinti che la giovane sia stata uccisa.

Gli inquirenti non escludono al momento alcuna pista. Anche quella del suicidio per una delusione d’amore. L’auto della giovane è stata trovata a poca distanza dal fiume.

Popolo del ballo “in lutto”: chiude lo Studio Zeta

Ultimo Capodanno per lo Studio Zeta CARAVAGGIO-- La storica discoteca di Caravaggio, lo Studio Zeta chiude i battenti dopo cinquant'anni di ...

Ragazza indiana, primo verdetto dell’autopsia: annegamento

La ragazza indiana morta MARTINENGO -- L'autopsia ha decretato il primo verdetto sulla morte di Sarbjit Kaur, la 21enne ...