iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, cosa cercano i carabinieri al centro commerciale?

Di Redazione22 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il cantiere della ex Sobea

Il cantiere della ex Sobea

BREMBATE SOPRA — Nuovo sopralluogo dei carabinieri nel cantiere del centro commerciale tra Mapello e Brembate Sopra, alla ricerca di una traccia riconducibile a Yara Gambirasio.

La ragazzina è sparita nel nulla 26 giorni fa. Nel cantiere, controllato e ricontrollato, questa mattina c’erano anche le unità cinofile. Nulla trapela sul motivo per cui si è deciso di tornare proprio in quel posto. Da qui erano partiti le prime indagini. Quando il cane molecolare fatto arrivare appositamente della Svizzera si era infilato dritto nell’ingresso e aveva portato gli inquirenti davanti alla porta di un deposito che e poi stato passato al setaccio dai Ris di Parma.

In quel luogo erano state trovate delle tracce di dna che, si è saputo poi, appartenevano a un uomo. Inoltre erano stati trovati cavi tranciati. Il cantiere di Mapello dell’ex Sobea è un’autentica città. L’enorme struttura di cemento si più palazzine è un dedalo di corridoi, spazi e stanzoni estesi su più piani. Trovare il corpicino di una ragazzina in quell’area in costruzione, lunga 400 metri per una profondità di 300, senza l’ausilio di cani o di qualche indicazione precisa, è come cercare un ago in un pagliaio. E’ evidente che, per essere tornati sul posto, i carabinieri quest’indicazione ce l’hanno.

Yara, la mamma smentisce l’appuntamento segreto

I carabinieri partono per un sopralluogo al cantiere BREMBATE SOPRA -- "Non è stata Yara ad insistere per andare a consegnare lo stereo ...

Yara, scandagliato il percorso verso casa: trovati diversi oggetti

Via Morlotti BREMBATE SOPRA -- Sono arrivati all'improvviso. Hanno transennato via Morlotti, la trasversale che dal centro ...