iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Fini e il Fli perdono 700mila voti in una settimana

Di Redazione21 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gianfranco Fini

Gianfranco Fini

BERGAMO — E’ stato un 14 dicembre drammatico, anche da punto di vista dei potenziali voti, per Fini e il Fli. Secondo l’analisi sulla forza delle coalizioni condotta dall’Istituto Demopolis, la formazione finiana Futuro e Libertà avrebbe perso con la sconfitta sulla fiducia in parlamento qualcosa come 700mila elettori.

Secondo questo studio, se ci si recasse oggi alle urne per il rinnovo del parlamento, il centrodestra con l’asse Pdl-Lega porterebbe a casa il 42 per cento circa dei voti. Il centrosinistra (calcolato come Pd, Italia dei Valori e Sinistra e Libertà di Vendola) arriverebbe al 38 per cento. Fra le due grandi coalizioni ci sarebbe dunque un distacco di 4 punti percentuali. Il terzo polo di Fini, Casini e Rutelli con il forte calo di questi giorni arriverebbe al 14 per cento.

Il voto di fiducia del 14 dicembre, dunque, è stato percepito da ampi settori dell’opinione pubblica come una netta vittoria di Berlusconi. Questa settimana il Pdl ha recuperato quasi 3 punti percentuali (900mila voti circa), invertendo un trend negativo che lo aveva portato nei mesi scorsi a perdere oltre il 10 per cento dei consensi rispetto alle Politiche 2008.

Rossi (Pd): sfratti in crescita del 30 per cento, la Provincia crei un fondo

Matteo Rossi BERGAMO -- "La questione degli sfratti in Provincia di Bergamo è un tema urgente e ...

Pdl: tutte le foto della cena di Pagnoncelli e Raimondi

Il ministro Gelmini con Pagnoncelli e Raimondi BERGAMO -- Ecco tutte le foto della cena del Pdl (gentilmente fornite dal Giornale del ...