iscrizionenewslettergif
Sport

Bonaventura segna, l’Atalanta sogna: a Cittadella finisce 0-1

Di Redazione18 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il gol decisivo di Bonaventura (foto Mariani)

Il gol decisivo di Bonaventura (foto Mariani)

CITTADELLA – L’Atalanta cala il Jack sul tavolo da poker del Tombolato e nonostante il fondo ghiacciato conquista tre punti fondamentali per la rincorsa alla serie A.

Cittadella – Atalanta finisce 0-1, grazie al gol di Bonaventura al 75′ i nerazzurri scavalcano il Siena (sconfitto a Varese) e chiudono al secondo posto il 2010: praticamente, in serie A.

Stefano Colantuono conferma la tendenza delle ultime gare e piazza un tris di cambiamenti nell’undici titolare: Manfredini, Bonaventura e Ceravolo, in campo contro l’Albinoleffe, finiscono in panchina e al loro posto giocano Troest, Pettinari e Tiribocchi.

La prima fiammata atalantina arriva al 2′, Padoin pesca bene al limite dell’area Tiribocchi che si gira in un fazzoletto e chiude un destro che sfiora soltanto il palo: come prevedibile sono i nerazzurri a fare la partita ma il Cittadella con Bellazzini punge in contropiede.

A pareggiare il conto delle occasioni ci pensa Dalla Bona al 15′ con una punizione da fuori area, il suo destro a giro sembra facile preda di Consigli ma la respinta non è ottimale e serve l’intervento di Capelli per sbrogliare la matassa: passa solo un minuto e Bellini mette in mezzo per i due centravanti, zuccata in torsione di Ruopolo e palla appena alta.

Atalanta in costante proiezione offensiva nello scorcio iniziale della gara, Pettinari al 19′ mette in mezzo un pallone interessante che Ruopolo tocca indietro e Tiribocchi non riesce ad insaccare per via del bellissimo salvataggio di Carteri; Piovaccari (22′) cerca il jolly da fuori ma trova Consigli ad alzare senza problemi sopra la traversa.

Il pubblico di casa reclama per un corpo a corpo tra Capelli e Manucci in piena area al 27′, la squadra amaranto al 28′ sfiora la rete con il solito Bellazzini che gira di destro un cross basso di Piovaccari senza tuttavia sorprendere l’estremo orobico. Nel finale di tempo i bergamaschi ci mettono cuore e provano a sfondare su calcio piazzato (un paio di angoli trovano Troest in proiezione offensiva senza però grosse occasioni) e quando Guida di Torre Annunziata fischia il riposo l’unico obiettivo è scaldarsi con un buon vin brulè.

La sfida nella ripresa non vive di grandi emozioni inizialmente, i bergamaschi spingono poco e nei primi dieci minuti è solo Cittadella: Bellazzini ci prova, Capelli chiude tutto e dalle parti di Consigli arrivano pericoli di basso lignaggio come al 61′ quando il destro da fuori del numero 16 di casa arriva lentamente in area.

Colantuono al 62′ inserisce Bonaventura per Pettinari (non molto positiva la prova dell’ex di turno salutato con calore dai suoi vecchi tifosi), il primo taglio del giovane marchigiano innesca una buona manovra dei nerazzurri ma la conclusione finale di Tiribocchi finisce tra la neve dei campi dietro la porta di Villanova.

Bellazzini continua a creare pericoli (destro alto al 66′), il Cittadella ci crede e al 68′ crea un’altra buona occasione da gol con Dalla Bona che spedisce sul fondo un diagonale di destro da buona posizione a Consigli battuto.

Basha per Carmona è la seconda mossa del tecnico atalantino, al 74′ su angolo di Barreto Troest mette al centro un pallone d’oro che Capelli gira sulla traversa, Bonaventura (trequartista avanzao nel nuovo schieramento a rombo) appostato vicino a Villanova insacca di destro una rete fondamentale per la squadra bergamasca.

Lo 0-1 scatena la gioia dei 100 tifosi al seguito della Dea, i “Colantuono-boys” dimostrano di giocare meglio dopo il vantaggio e il controllo del match pare in tasca. Barreto all’88’ costringe Villanova in angolo con una punizione calibrata da fuori area, al 94′ Capelli viene spinto a due centimetri dalla riga di porta salvando tutto e sulla punizione di Consigli esplode la gioia nerazzurra.

Cittadella – Atalanta 0-1

Reti: 74′ Bonaventura(A)

Cittadella: Villanova, Manucci, Piovaccari, Carteri, Bellazzini, Gorini, Dalla Bona, Marchesan, Gasparetto, Perna (72′ De Gasperi), Volpe (81′ Di Roberto). All. Foscarini

Atalanta: Consigli, Bellini, Troest, Capelli, Peluso, Padoin, Barreto, Carmona (72′ Carmona), Pettinari (60′ Bonaventura), Ruopolo, Tiribocchi (84′ Ceravolo). All. Colantuono

Ammoniti: Carmona(A), Gorini(C), Ceravolo(A)

Fabio Gennari

Cittadella-Atalanta a rischio: campo innevato e senza teloni

Rischio neve a Cittadella BERGAMO -- La partita dell'Atalanta in programma domani pomeriggio alle 15 sul campo di Cittadella ...

Capelli migliore in campo, molto bene Bonaventura e Bellini

Capelli e Bonaventura dopo il gol (foto Mariani) CITTADELLA – Bonaventura segna, Capelli conserva e l'Atalanta vince. Sono i due ragazzi cresciuti nel vivaio ...