iscrizionenewslettergif
Sebino

Sperona l’auto dei carabinieri: i militari feriti riescono ad arrestarlo

Di Redazione17 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri pur feriti hanno arrestato il serbo

I carabinieri pur feriti hanno arrestato il serbo

CHIUDUNO — Sono stati speronati dal ladro in fuga ma, anche se feriti, sono riusciti ad arrestarlo. Protagonisti di quest’atto di coraggio due carabinieri che stamattina alle 4 a Chiuduno si sono messi all’inseguimento dei malviventi che avevano appena assaltato un negozio di abbigliamento di via Battisti.

I banditi con un paletto per lavori stradali hanno rotto la vetrina e hanno preso 250 capi di abbigliamento firmati per un valore di 77mila euro, caricati su un furgone. Scattato l’allarme, una pattuglia dei carabinieri ha intercettato i fuggitivi a Bolgare. Due di loro su un’auto hanno fatto perdere le tracce, mentre il ladro sul furgone, un serbo di 41 anni, ha travolto l’auto dei carabinieri.

I militari, che hanno riportato ferite guaribili in un mese, sono comunque riusciti a bloccare il ladro, che a sua volta si era fratturato un omero. Il malvivente è piantonato in ospedale con le accuse di furto aggravato, guida senza patente, resistenza e lesioni aggravate, ricettazione, porto di arnesi da scasso e di un coltello.

Insegnante di ginnastica muore durante una riunione del Pdl

La corsa dell'ambulanza CHIUDUNO -- Un improvviso malore, mentre partecipava a una riunione del Pdl. E' morto così ...

Finti carabinieri accusano parroco di pedofilia e lo derubano

Raggiro al parroco COSTA VOLPINO -- Si sono presentati in parrocchia vestiti da carabinieri, accusando un sacerdote di ...