iscrizionenewslettergif
Bergamo

Dal 1 gennaio vietati i sacchetti di plastica non bio

Di Redazione17 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sacchetti di plastica non biodegradabile

Sacchetti di plastica non biodegradabile

BERGAMO — A partire dal 1 gennaio 2011, sarà vietata la commercializzazione e l’utilizzo dei sacchetti non biodegradabili. Lo ha comunicato il Comune di Bergamo. Saranno consentiti solo quelli biodegradabili.

Attraverso la messa al bando dei sacchetti di plastica per il trasporto delle merci, il Comune intende contribuire a ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, a rafforzare la protezione ambientale, a sostenere le filiere agro-industriali nel campo dei biomateriali nonché a raggiungere gli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto.

La Società Aprica, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Bergamo, mette quindi a disposizione oltre 3.000 sacchetti in tela per la spesa ai cittadini che si recano presso la piazzola ecologica di Via Goltara, proseguendo così le iniziative di sensibilizzazione già avviate durante la recente “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”.

La piazzola ecologica è aperta tutta settimana da lunedì a sabato, dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Le minime sfioreranno i 10 sottozero, occhio alle gelate

Le gelate in agguato BERGAMO -- Il termometro arriverà a sfiorare i 10 sottozero, e venerdì arriverà la neve ...

Domenica a teatro con la famiglia: in scena “I tre porcellini”

I tre porcellini in versione cartone animato BERGAMO -- Ultimo appuntamento prima della pausa natalizia al Teatro San Giorgio di Bergamo per ...