iscrizionenewslettergif
Isola

La Sciarelli su Yara: c’è una banda di molestatori in Bergamasca

Di Redazione16 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Federisca Sciarelli durante la trasmissione

Federisca Sciarelli durante la trasmissione

BREMBATE SOPRA — Ci sarebbero altri due testimoni che hanno visto un’auto rossa parcheggiata “come se attendesse qualcuno” nella zona del centro sportivo di Brembate Sopra all’ora in cui Yara è scomparsa venerdì 26 novembre. Lo ha riferito la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”.

Non solo. Secondo quanto reso noto da Federica Sciarelli, una ragazza avrebbe mandato un email raccontando che nella Bergamasca esiste una banda che si diverte ad adescare ragazzine. La banda sarebbe composta da “lavoratori dei cantieri” e oltre a un furgone bianco utilizzerebbe “una macchina utilitaria di color bordeaux”.

E’ la stessa auto vista da Tironi in via Rampinelli la sera della scomparsa di Yara? Toccherà agli inquirenti valutare la mail della ragazza, una 17enne che ha spiegato di essere stata a sua volta molestata della banda e che ha chiuso la sua missiva con un disperato “fermateli”.

La trasmissione, indagando sulla presunta banda è stata indirizzata da alcuni testimoni a Zingonia, dove imperverserebbe un gruppo che si diverte ad adescare ragazzine. Ma non sarebbe il solo. In un documento agghiacchiante fornito alla trasmissione da una donna, c’è il racconto di un pedofilo dedito all’adescamento di ragazzine nella nostra provincia. Si tratterebbe di un imprenditore nel campo dell’edilizia, sui 55 anni, che avvicina ragazzine nelle palestre o nei centri sportivi, con l’aiuto di una complice che gli fa da schermo. E che poi porterebbe le giovani in una villa isolata della Bergamasca. Guardate questo documento tratto dalla nota trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”.

I Ris confrontano le tracce trovate nel cantiere con il Dna di Yara

Il cantiere di notte. Al pianterreno le fotoelettriche dei carabinieri BREMBATE SOPRA -- Eppure quel deposito è ancora sigillato. Nonostante le smentite degli inquirenti che ...

Accertamenti sui due violentatori di Zingonia. Non è di Yara la maglietta del Lago Blu

I carabinieri in azione BREMBATE SOPRA -- Una serie di accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri che ...