iscrizionenewslettergif
Bergamo

Nuove truffe: il bancomat manomesso che ruba la card

Di Redazione15 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Occhio al bancomat che mangia le card

Occhio al bancomat che mangia le card

BERGAMO– Basta un apparecchietto adatto allo scopo, applicato nel punto giusto. Sono queste le peculiarità dei nuovi furti escogitati dai ladri di tessere bancomat. Se prima cercavano di clonare le carte di credito e i bancomat copiandone i codici con un telecamera, ora rubano direttamente la tesserina inserita nella fessura.

E’ accaduto nel fine settimana anche a Bergamo per la prima volta. Alcuni clienti di un istituto bancario hanno inserito la propria tessera nel bancomat per prelevare denaro e la macchina se l’è mangiata. Sulle prime, i malcapitati hanno pensato a un errore. Solo due giorni dopo, quando la banca ha riaperto e si sono recati allo sportello, è arrivata l’amara sorpresa. La carta era stata trafugata da un dispositivo applicato sulla fessura, e i ladri avevano già fatto “spesa” nel fine settimana.

In pratica, i malviventi hanno manomesso la maschera di protezione dell’apparato bancomat senza che nessuno si accorgesse di nulla, visto che nel fine settimana le banche sono chiuse. Fatto sta che, una volta introdotta la tessera, non era il dispositivo regolare a mangiarsi la card ma quello dei ladri.

Il consiglio degli esperti, oltre alla dovuta attenzione, è quello di bloccare immediatamente l’accesso alla card attraverso i numeri verdi nel momento in cui venisse “inghiottita” dalla macchina.

Tenta furto con scasso all’Italcementi: serbo arrestato

Una volante della polizia CENTRO CITTA' -- Stava tentando un furto negli uffici della Italcementi, in via Divisione Tridentina, ...

Traffico e code: Bergamo settima in Italia

L'asse interurbano BERGAMO -- L’Osservatorio Tom Tom ha stilato una particolare classifica delle dieci strade più trafficate ...