iscrizionenewslettergif
Politica

Calderoli: con tre voti di margine non mangiamo la colomba

Di Redazione15 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

ROMA — Un governo a termine. Il termine è il 27 marzo prossimo, quando il federalismo sarà ormai un percorso compiuto. E’ questo l’obiettivo della Lega che, forte di un consenso in crescita, punta alle elezioni in primavera.

Quanto alla situazione attuale, “se Fini intende proseguire in questo ruolo di leader politico è meglio che si dimetta da presidente della Camera, altrimenti può continuare a farlo” ha detto il ministro bergamasco della Semplificazione normativa, Roberto Calderoli.

“Fini – ha spiegato Calderoli – non si dimetterà salvo si dimostri la sua mancanza di imparzialità nella conduzione dei lavori parlamentari”. Calderoli ritiene che il governo potra’ mangiare il panettone. “Ma – aggiunge – non credo che possa mangiare anche la colomba se restiamo con tre voti di margine”.

Gallone (Pdl): il Fli? Poche idee ma ben confuse

La senatrice Alessandra Gallone ROMA -- "Si è trattato di un momento importante, che ha ribadito la tenuta della ...

Fontana: accordo Indesit, bene il metodo bergamasco di fare squadra

Gregorio Fontana BERGAMO -- Dopo l’intesa raggiunta sulla Indesit di Brembate (e ratificata oggi dai lavoratori) c’è ...