iscrizionenewslettergif
Isola

Yara: ricerche in un campo di mais. Spunta la pista della malavita

Di Redazione13 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il campo di mais fra via Lesina e via Tresolzio

Il campo di mais fra via Lesina e via Tresolzio

BREMBATE SOPRA — La segnalazione è arrivata da tre donne impiegate in un’azienda della zona. Hanno detto di aver visto due uomini con un’auto ai margini di un campo di mais. I due erano intenti a cercare qualcosa per terra. Uno dei due d’improvviso la trova, la mette in un sacchetto e alza le braccia in segno di giubilo.

E’ stata questa testimonianza a far scattare tre giorni di ricerche nella zona di via Tresolzio, a poche centinaia di metri dal luogo della sparizione di Yara, da parte delle forze dell’ordine. Decine di uomini hanno perlustrato il fondo agricolo che confina con via Lesina.

Carabinieri e polizia sono a caccia di un indizio utile e non tralasciano alcuna pista. Compresa quella del rapimento per ritorsione economica. Da quanto si è appreso, Fulvio Gambirasio, il padre di Yara, geometra per una ditta, la Gamba, che in passato avrebbe avuto rapporti con un’impresa della zona i cui titolari sono stati arrestati per traffico di stupefacenti nell’ottobre scorso. Un accostamento che gli inquirenti stanno valutando con attenzione.

“Non ho nulla da nascondere e non ho nessun nemico. L’ho già detto e lo confermo ancora” ha detto il padre di Yara riguardo l’ipotesi circolata nei giorni scorsi che la figlia tredicenne sia stata rapita per uno “sgarro” che lui avrebbe compiuto sul lavoro.

Prima di lavorare per la “Gamba Coperture”, Gambirasio lavorava per un’ impresa di allestimenti fieristici a Valbrembo e, prima ancora, in una ditta di pavimentazioni a Ponte San Pietro. L’uomo dice di non aver mai avuto a che fare neppure con il cantiere per la realizzazione del centro commerciale all’ interno dell’ area ex Sobea a Mapello, dove anche ieri i carabinieri hanno concentrato le ricerche.

Yara, il magistrato: non ci sono elementi per ritenerla morta

Yara Gambirasio BREMBATE SOPRA -- Per ora gli inquirenti non hanno alcun elemento che escluda la possibilità ...

Yara: gli investigatori chiedono aiuto ai satelliti

Un satellite Cosmo-Skymed BERGAMO -- La soluzione del giallo di Yara potrebbe venire dai satelliti. Di fabbricazione militare, ...