iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Cacciari: il Pd è morto, Letta e Fioroni se ne andranno

Di Redazione7 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Massimo Cacciari

Massimo Cacciari

ROMA — “E’ chiaro che Letta, Fioroni e altri dopo il voto se ne andranno. E’ inevitabile e fisiologico. Il Pd è un partito socialdemocratico che non ha nulla a che fare col progetto originario del partito. Si libererà un’area di centro che si organizzerà autonomamente”. Lo sostiene Massimo Cacciari, ex sindaco di Venezia, che in un’intervista rilasciata ad Affari italiani prevede una prossima diaspora dal partito.

“Non c’è nulla di drammatico – ha spiegato il filosofo che non si è più iscritto al Partito Democratico -, ma dopo le elezioni nel Pd si libererà un’area di centro che si organizzerà autonomamente e potrà benissimo collaborare”.

Quanto a Vendola: “Si iscriva al Pd come sinistra del partito e avrà il suo ruolo e non rompa i coglioni: sa perfettamente che non potrà essere segretario di un partito socialdemocratico europeo” ha tagliato corto Cacciari.

A stretto giro le risposte di Letta e Fioroni. Enrico Letta in una nota replica alle parole di Massimo Cacciari, dice: “Nonostante le parole di Massimo Cacciari confermo l’impegno convinto a far vincere l’idea originaria del Pd, l’unica che può dare all’Italia risposte efficaci e di lungo periodo”.

Giuseppe Fioroni replica al filosofo: “Cacciari deve sapere che il progetto del Pd che abbiamo fondato è l’unico in grado di costruire una alternativa di governo. Abbiamo fatto nascere Movimento democratico perché a quel progetto si ritornasse e lo si rilanciasse. Questo è il nostro impegno e non sono uno che si arrende”.

Stucchi: bene l’etichettatura dei prodotti agroalimentari

Giacomo Stucchi ROMA -- “Il via libera del Senato alla sessione deliberante sul ddl etichettatura per la ...

Studenti scaricano letame davanti alla casa della Gelmini

Il ministro Gelmini CITTA' ALTA -- A metà strada fra lo sberleffo pesante e il gesto intimidatorio. Per ...