iscrizionenewslettergif
Bergamo

Noto imprenditore picchiato da un ladro scoperto in casa

Di Redazione6 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un ladro in azione

Un ladro in azione

CITTA’ ALTA — Ha sorpreso un ladro in casa sua e ha cercato di bloccarlo. Questi per tutta risposta, lo ha picchiato procurandogli un trauma cranico e la frattura di diverse costole. E’ ricoverato in prognosi riservata alla clinica Gavazzeni di Bergamo Angelo Ferri, 65 anni, titolare del “Palazzo della moda” di Urgnano.

Giovedì sera, verso le 21, l’imprenditore ha sentito dei rumori strani provenire dalla cantina di casa sua, uno dei palazzi più belli di Città Alta, in zona Borgo Canale. Sceso a controllare, ha scoperto un ladro che si era intrufolato nell’abitazione superando gli allarmi del parco. Ne è nata una collutazione. Il malvivente, a volto coperto e vestito di scuro, lo ha colpito con una torcia. Ferri, 65enne e piuttosto robusto, è comunque caduto a terra dopo alcuni colpi alla testa con l’oggetto ed è stato colpito a calci. Colpita con la torcia anche la moglie che era accorsa a vedere quanto stava accadendo. Poi il ladro si è dato alla fuga.

Nessuno, fuori dall’abitazione, si accorge. Neanche i custodi, che giungono sul posto solo dopo la chiamata dei datori di lavoro. Scatta l’allarme. Sul posto arrivano polizia e carabinieri. Ma il rapinatore è già lontano. L’imprenditore è stato ricoverato alla Humanitas Gavazzeni con un grave trauma cranico e alcune costole fratturate.

Come da copione: domenica di neve sulla Bergamasca

Sono le 14, ecco la neve in Santa Caterina BERGAMO -- La nuova ondata di maltempo è arrivata sul Nord, portando neve anche in ...

Carburanti sempre più cari: la verde oltre 1,45 al litro

Una pompa di benzina BERGAMO -- Continua la corsa al rincaro dei carburanti. Ieri record con la verde oltre ...