iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Bimbi obesi: l’aiuto deve arrivare dai genitori

Di Redazione6 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Obesità

Obesità

Anche a tavola, i maestri devono essere mamma e papà. È quanto sostiene un gruppo di ricercatori dell’Università della California.

Per aiutare i bambini obesi a tornare in forma e a nutrirsi in modo equilibrato e sano, è sufficiente che i genitori apprendano le regole basilari per un corretto stile di vita. Lo studio, pubblicato sulla rivista “Obesity”, ha coinvolto 80 famiglie con bambini sovrappeso o obesi tra gli 8 e i 12 anni.

Mamme e papà sono stati istruiti su come aiutare i propri figli a controllare il peso praticando attività fisica e alimentandosi correttamente. Ma non solo: i genitori sono stati anche invitati a riflettere su quali siano i comportamenti che incidono maggiormente sull’aumento di peso.

Dopo 5 e 11 mesi dall’inizio del trattamento, i ricercatori hanno verificato come sia possibile raggiungere i medesimi risultati, calcolati in termini di perdita di peso e ore di attività fisica praticata dai bambini, lavorando solamente con i genitori.

Nasce il progetto “Depressione in gravidanza e nel post-partum”

Depressione post-partum E' stato presentato mercoledì 1 dicembre presso la Sala Stampa di Palazzo Chigi, il progetto ...

Post-partum: vademecum per le neomamme

Mamma e bebé Inesperienza, dubbi, ansia, stanchezza. Sono i sentimenti che accompagnano la gioia dei primi giorni da ...