iscrizionenewslettergif
Isola

Trovato un giubbino nero, ma non è di Yara

Di Redazione3 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il giubbino nero ritrovato sull'asse interurbano

Il giubbino nero ritrovato sull'asse interurbano

BREMBATE SOPRA — Non è di Yara il giubbino nero ritrovato questa mattina sull’asse interurbano. Gli inquirenti ne sono sicuri. Non si tratta della giacca che la ragazza indossava al momento della scomparsa.

L’indumento era stato lanciato da un’auto in corsa e trovato nei pressi di uno svincolo dell’asse interurbano tra Brembate e Mapello. Il giubbino era simile a quello che indossava Yara Gambirasio, ma alcuni particolari non quadravano.

Innanzitutto si tratta di un giubbino di taglia piuttosto grande. La ragazzina di 13 anni, invece, è una ginnasta di corporatura minuta. Inoltre, sul giubbino che Yara indossava al momento della sparizione c’erano disegni “Hello Kitty” che non ci sono sul capo d’abbigliamento ritrovato.

Al giubbino i carabinieri erano arrivati stamattina verso le 10.30 su segnalazione di una donna che stava transitando con la sua vettura contemporaneamente all’auto da cui è stato gettato il sacchetto. La donna si è recata immediatamente dai carabinieri che sono andati sul posto e hanno recuperato il sacchetto con l’indumento.

Nel frattempo è stata giudicata inattendibile la testimonianza del boliviano che aveva segnalato una ragazzina simile a Yara sabato mattina al Bruntino. La giovane a differenza della ragazza scomparsa non portava l’apparecchio.

Incidente per il ghiaccio a Ponte San Pietro: un ferito grave

Finisce contro un muro per un malore PONTE SAN PIETRO -- Uno scontro provocato dal ghiaccio. Ieri mattina, intorno alle 6.15 tre ...

Yara: catturato in alto mare un tunisino “sospettato”

Il traghetto su cui era il tunisino BERGAMO -- Stava tentando di raggiungere il Marocco, ma i carabinieri lo hanno preso prima ...