iscrizionenewslettergif
Università

Per le università l’Italia spende molto e male

Di Redazione2 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
MIUR

MIUR

“Affermare che l’Italia spende poco per l’universita’ e’ falso. Il nostro Paese spende molto ma lo fa male, alimentando sprechi e privilegi non piu’ sostenibili”. E’ quanto si legge in una nota del Miur.

“Negli anni – spiega il comunicato – l’universita’ italiana non si e’ sviluppata attorno agli interessi degli studenti ma rispetto a quelli dei professori, dei rettori e di tutti coloro che, a vario titolo, sono impiegati all’interno degli atenei. A farne le spese quindi sono stati soprattutto gli studenti ai quali l’universita’ dovrebbe offrire una didattica e una formazione di qualita’ che consenta un ingresso immediato nel mondo del lavoro. Allo stesso modo, l’attivita’ di ricerca e’ diventata, in alcuni casi, sempre piu’ autoreferenziale, perdendo di vista gli interessi strategici e le necessita’ di sviluppo e di crescita del Paese”.

Il ministero dell’Istruzione fornisce alcuni dati: “In Italia esistono 95 universita’ ma nel nostro Paese si laureano meno studenti che in Cile; oltre alle sedi centrali, sono state attivate piu’ di 320 sedi distaccate nelle localita’ piu’ disparate, come Barcellona Pozzo di Gotto, Ozzano nell’Emilia, Priolo Gargallo; sono attivi 37 corsi di laurea con 1 solo studente e 327 facolta’ con 15 iscritti; nel 2001 i corsi di laurea erano 2.444, oggi sono piu’ che raddoppiati arrivando a 5.500. Negli altri Paesi europei, la media dei corsi di laurea e’ la meta’”.

Nessun ateneo italiano e’ entrato nella graduatoria delle migliori 150 universita’ del mondo stilata dal “Times”. La prima universita’ italiana e’ Bologna, al 192esimo posto. E’ ora di voltare pagina.

Ecco cosa dice la Riforma e i nodi contestati

La sede universitaria di via dei Caniana Tanta contestazione, blocchi in tutta Italia e proteste. Ma cosa dice veramente la Riforma Gelmini ...

Seminario su libertà e potere in ecomonia

Pezzini Seminario di studi su "Libertà e potere nei rapporti economici". L'evento è previsto per martedì ...