iscrizionenewslettergif
Provincia

Tre giorni di pioggia e rischio neve, migliora nel weekend

Di Redazione1 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tre giorni fra pioggia e neve

Tre giorni fra pioggia e neve

BERGAMO — Saranno tre giorni fra pioggia e rischio neve quelli che portano al prossimo fine settimana. Il periodo è caratterizzato da una vasta area di bassa pressione sull’Europa associata ad aria fredda di origine nord-europea, che determinerà condizioni di tempo perturbato fino a venerdì con precipitazioni ovunque possibili, anche se generalmente di debole intensità, e neve fino a quote di pianura. In tendenza, da venerdì rimonta di un promontorio anticiclonico sul Mediterraneo e miglioramento delle condizioni meteorologiche. Ecco le previsioni dell’Arpa.

PREVISIONE PER MERCOLEDÌ 1 DICEMBRE 2010
Stato del cielo: ovunque coperto. In pianura e sull’Appennino, parziali schiarite in tarda serata.
Precipitazioni: diffuse, deboli su pianura e Appennino, da deboli a moderate su Alpi e Prealpi. In pianura: sulla parte occidentale nevose e pioggia mista a neve; sulla parte orientale generalmente pioggia o pioggia mista a neve. In montagna, neve con accumuli di 10-30 cm.
Temperature: minime in lieve aumento, massime in lieve calo. In pianura minime tra 0 e 3 °C, massime tra 1 e 5 °C con i valori più bassi sulla parte occidentale.
Zero termico: attorno a 600 metri, localmente temperature negative a tutte le quote su Pianura Occidentale e Valtellina. Ovunque in risalita in serata fino a 800 metri sui settori orientali.
Venti: in pianura deboli di direzione variabile, in montagna da deboli a moderati meridionali.
Altri fenomeni: in pianura e nei fondovalle alpini, foschia nelle ore notturne.

PREVISIONE PER GIOVEDÌ 2 DICEMBRE 2010
Stato del cielo: irregolarmente nuvoloso, da nuvoloso a molto nuvoloso con la maggiore copertura nelle ore notturne.
Precipitazioni: nel corso della giornata, molto deboli occasionali in montagna. Dalla serata, possibili sparse anche in pianura di debole intensità. Neve oltre 400-500 metri.
Temperature: minime in lieve diminuzione, massime in lieve aumento. In pianura minime intorno a 0 °C, massime intorno a 4 °C.
Zero termico: attorno a 600-800 metri.
Venti: in pianura deboli orientali, in montagna da deboli a moderati sudoccidentali.
Altri fenomeni: in pianura e nei fondovalle alpini, nebbia o foschia nelle ore notturne. Sull’Alta Pianura, gelate al primo mattino.

PREVISIONE PER VENERDÌ 3 DICEMBRE 2010
Stato del cielo: per la prima parte della giornata variabile, poi ovunque poco nuvoloso con residui addensamenti per nubi a bassa quota in montagna.
Precipitazioni: deboli nevose in montagna, poco probabili sulla Pianura Orientale, altrove assenti.
Temperature: minime in lieve diminuzione, massime stazionarie.
Zero termico: attorno a 800 metri.
Venti: in pianura deboli occidentali, in montagna da deboli a moderati inizialmente meridionali tendenti a ruotare e a disporsi da nord dal pomeriggio.
Altri fenomeni:

TENDENZA PER SABATO 4 E DOMENICA 5 DICEMBRE 2010
Sabato ovunque sereno o poco nuvoloso. Precipitazioni assenti. Temperature stazionarie o in lieve aumento. Venti da deboli a moderati da nordovest. Domenica irregolarmente nuvoloso. Precipitazioni poco probabili. Temperature in lieve aumento. Venti da deboli a moderati occidentali.

Bormio, frenata improvvisa della funivia: tre feriti

La funivia di Bormio BORMIO, Sondrio -- E' una delle stazioni sciistiche più amate dai bergamaschi al di fuori ...

Yara: scarcerato il marocchino, ora chiede i danni

Un cellulare della polizia penitenziaria BERGAMO -- E' uscito dal carcere di via Gleno a bordo di un furgone della ...