iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, tante novità nel 4-4-2 di Colantuono?

Di Redazione1 dicembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fabio Ceravolo

Fabio Ceravolo

ZINGONIA — Seduta di allenamento interessante per l’Atalanta al Centro Bortolotti di Zingonia. Dopo che il lavoro mattuttino era stata svolto totalmente in palestra a causa della nevicata che ha colpito la zona, Colantuono  ha potuto lavorare sul campo centrale nell’allenamento del pomeriggio e qualche indicazione sulla squadra che affronterà il Portogruaro è arrivata.

Nella consueta sgambata di metà settimana, questa volta disputata in famiglia e non contro una formazione del settore giovanile, il tecnico di Anzio ha provato due undici con il 4-4-2 e le scelte hanno un po’ stupito.

Siamo a metà settimana, ci sono altri due allenamenti prima del fischio d’inizio e può anche darsi che si tratti solo di prove senza grande significato ma vedere Talamonti in campo vicino a Manfredini (con Troest tra le riserve) dopo due tribune consecutive e con Peluso pienamente recuperato fa un certo effetto.

Presenti in difesa anche Raimondi e Bellini sulle fasce mentre a centrocampo l’assenza di Pettinari (ancora alle prese con la febbre) ha costretto Colantuono a schierare Bonaventura a destra, Barreto e Carmona centrali con Padoin a sinistra. I due esterni, a metà del primo tempo, sono stati invertiti ma la posizione del giovane talentuoso ancora sulla fascia (Ferreira Pinto ha giocato nella formazione avversaria) sembra certificare la conferma del 4-4-2 con due attaccanti in avanti.

A proposito di punte, importante segnalare come il partner di Ruopolo schierato nella sgambata è stato Fabio Ceravolo mentre il recuperato Ardemagni ha fatto coppia con Amoruso. Probabile che le condizioni dell’ex Cittadella non siano ancora ottimali ma resta da capire se davvero il tecnico romano vuole riproporre Ceravolo due mesi e mezzo dopo la trasferta di Siena (unica presenza da titolare in campionato del ragazzo di Locri) oppure aspettare il recupero di Ardemagni.

L’allenamento è stato preceduto da una fitta ma breve nevicata, a bordo campo era presente anche il presidente Antonio Percassi che ha visto mezz’ora di partitella dalla panchina lasciando poi il centro sportivo dopo una breve capatina in sede.

Giovedì è in programma l’ultima seduta in terra bergamasca (ore 14.30), la partenza per Portogruaro è fissato infatti al termine dell’allenamento mentre venerdì in Veneto  i ragazzi di Colantuono svolgeranno la rifinitura.

Fabio Gennari

Neonati atalantini, Percassi: idea nata alla Festa della Dea

Antonio Percassi BERGAMO -- "Era il 13 luglio, ero stato invitato con tutta la dirigenza alla Festa ...

Colantuono: le critiche ci stanno, gli insulti no

Stefano Colantuono ZINGONIA – L'Atalanta è già a Portogruaro, con la testa da almeno una settimana e ...