iscrizionenewslettergif
Isola

Yara, denunciato il presunto testimone: si è inventato tutto

Di Redazione29 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

BREMBATE SOPRA — E’ stato denunciato per procurato allarme e falso ideologico il ragazzo di 19 che ieri aveva detto ai giornalisti di Mediaset di aver visto Yara Gambirasio, la ragazzina scomparsa da venerdì pomeriggio, poco dopo l’ora della sua sparizione.

Il giovane, aveva precisato che la ragazza si trovava in compagnia di due uomini e lì vicino c’era una citroen rossa. Ebbene, era tutto falso, tutta pura invenzione hanno stabilito i carabinieri che questa mattina hanno interrogato il giovane.

Messo alle strette, il ragazzo è crollato e ha confessato di essersi inventato tutto. La bravata gli costerà una denuncia. Ad insospettire gli inquirenti il fatto che nessuno finora aveva detto di aver visto la ragazza fuori dal centro sportivo. Fuori dal palazzetto sì, ma fuori dal centro sportivo assolutamente no.

Per questo i carabinieri questo pomeriggio hanno messo in campo i cosiddetti cani “molecolari” capaci di ritrovare tracce minime di una persona scomparsa. E le ricerche di queste unità cinofile oggi saranno concentrate dentro il centro sportivo che potrebbe custodire qualche traccia di verità.

Yara, smentito l’avvistamento: i carabinieri in azione con l’elicottero

L'elicottero dei carabinieri BREMBATE SOPRA -- I carabinieri hanno smentito l'avvistamento di Yara fatto in tv da un ...

Yara: i segugi cercano tracce verso Mapello. Novità dal cellulare

Il percorso investigato dai cani BREMBATE SOPRA -- I segugi messi al lavoro dai carabinieri hanno fiutato qualcosa. Uno dei ...