iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggi: Berlusconi stabile, il Fli rosicchia mezzo punto al Pdl

Di Redazione29 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

BERGAMO — La fiducia nel presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è rimasta invariata negli ultimi sette giorni ed è appena sotto il 50 per cento. Sullo stesso livello il gradimento del governo. Lo rivela l’ultimo sondaggio dell’esperto Nicola Piepoli, diffuso in esclusiva da Affaritaliani.it. Il consenso in Gianfranco Fini invece è leggermente calato: dal 33 del 2 novembre all’attuale 31. Ottimo il dato di Nichi Vendola, stabile al 40 per cento. Pierluigi Bersani è anche lui al 31. Seguono Pierferdinando Casini (27), Umberto Bossi (26) e Antonio Di Pietro (24).

Passando alle intenzioni di voto dei singoli partiti, il Popolo della Libertà ha ceduto mezzo punto in una settimana: ora si trova 30,5 per cento. La Lega Nord è stabile al 10,5. Quello che perde il Pdl lo guadagna invece Futuro e Libertà che sale al 5,5 per cento. Stesso punteggio dell’Udc che resta stabile. Fermo anche il Partito Democratico al 25,5.

L’Italia dei Valori rimane al 5,5 e Sinistra Ecologia Libertà al 6,5. Il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo raccoglie il 2,5.

La situazione è ancora favorevole al centrodestra che, in caso di elezioni, in questo momento batterebbe la coalizione di centrosinistra per 41 a 37,5. E, secondo Piepoli, la vittoria riguarderebbe sia la Camera sia il Senato anche se in misura più ridotta a Palazzo Madama.

I giovani Udc: contrari al coprifuoco in via Quarenghi

I giovani dell'Udc BERGAMO -- "Manifestiamo il nostro dissenso all'iniziative di coprifuoco in via Quarenghi". Lo precisano i ...

Benigni: a Bergamo nessuno di Giovane Italia è passato col Fli

Stefano Benigni BERGAMO -- "Da Bergamo siamo venuti in tanti proprio perché crediamo fortemente, oggi come non ...