iscrizionenewslettergif
Bergamo

Come scegliere i giocattoli di Santa Lucia: ecco i consigli Adiconsum

Di Redazione29 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Attenzione ai giocattoli

Attenzione ai giocattoli

BERGAMO — Il mercato del giocattolo, anche a Bergamo, ha un giro d’affari notevole che si consolida soprattutto in occasione di S.Lucia e delle festività natalizie. Anche quest’anno, pur con le difficoltà economiche più volte denunciate, le famiglie non rinunceranno ad acquistare giocattoli.

Scegliere è veramente difficile, stretti tra il tam-tam della pubblicità da una parte, le richieste dei nostri figli e il portafoglio più verde che mai dall’altra. Acquistare un giocattolo è una scelta importante e non deve essere una scelta affrettata. Troppo spesso siamo portati a pensare che tutto ciò che riguarda i bambini è esente da truffe. Chi mai speculerebbe sui bambini o su qualcosa destinato loro? La cronaca di tutti i giorni ci richiama bruscamente all’amara realtà: per denaro si specula su tutto e su tutti. Così è anche per i giocattoli.

Adiconsum fornisce alcuni consigli: cosa verificare al momento dell’acquisto? Innanzitutto controllare che la confezione, l’imballaggio o il foglio illustrativo riportino le seguenti indicazioni obbligatorie per legge: la marcatura CE, il nome e/o la ragione sociale e/o il marchio, l’indirizzo del fabbricante o dell’importatore (comunque del responsabile dell’immissione del prodotto sul mercato), le avvertenze sulle fasce d’età consigliate, le istruzioni d’uso in lingua italiana.

È buona pratica leggere anche le avvertenze aggiuntive tipo “Attenzione! Da usare sotto la sorveglianza di un adulto” , oppure “ Non adatto a bambini di età inferiore ai tre anni” o ancora “Non mirare agli occhi o al viso”. Verificare che non ci siano rischi di materiali infiammabili o di vernici pericolose.
Verificare che non ci siano parti, soprattutto se piccole, facilmente staccabili ( una ruota, un bottone di una bambola, ecc.) o con bordi taglienti. Occhio alla marcatura Ce. Il marchio deve essere apposto in maniera visibile, leggibile e soprattutto indelebile. La contraffazione del marchio è uno dei reati più comuni nel mercato clandestino dei giocattoli.

Occhio ai dati fiscali dell’importatore (nome e/o ragione sociale e indirizzo). Sono importantissimi nel caso di malfunzionamento dell’oggetto o in caso di danno fisico arrecato al bambino.

Per l’acquisto dei videogiochi occorre verificare la presenza del cd Sistema Pegi che indica l’età consigliata e il contenuto del videogioco (es: Pegi 7 significa che il gioco è adatto solo a bambini di età superiore a sette anni). Tutto ciò che non è conforme a quanto stabilito dalle normative in vigore nel nostro Paese va segnalato ai vigili urbani o alla Guardia di Finanza. Chi vuole, può rivolgersi ad Adiconsum, che provvederà ad inoltrare le opportune denunce.

Immobili: l’investimento di pregio trascina il mercato

Gli immobili di prestigio trascinano il mercato BERGAMO -- Chi trascina la ripresa del mercato immobiliare a Bergamo? Chi può permettersi di ...

Ryanair: nuove offerte per gennaio e febbraio

Un aereo Ryanair BERGAMO -- La compagnia aerea irlandese Ryanair, che ha base all'aeroporto di Orio al Serio, ...