iscrizionenewslettergif
Bassa

Mortirolo: valanga uccide tre escursionisti di Treviglio

Di Redazione27 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una valanga

Una valanga

TREVIGLIO — Tragedia al passo del Mortirolo, in Valcamonica, provincia di Brescia. Questo pomeriggio una valanga ha travolto, uccidendoli, tre bergamaschi originari di Treviglio.

Erano circa le 16 quando un grande ammasso di neve si è staccato dalle pendici della montagna, dalla zona del Motto della Scala, in territorio di Edolo. Dopo più di un’ora i soccorritori hanno trovato i primi due dispersi, in gravissime condizioni. Sono stati intubati in ipotermia ma uno dei due è morto poco dopo. L’altro è morto all’ospedale di Edolo. Morto anche un terzo escursionista, recuperato due ore più tardi, dagli uomini del soccorso alpino che l’hanno trovato sotto la neve.

Insieme al gruppo, impegnato in un’escursione con le ciaspole, c’era anche una quarta persone che si è salvata e ha dato l’allarme. Dopo più di un’ora di ricerche i soccorritori hanno trovato due dei dispersi, in gravissime condizioni e in ipotermia: uno è morto poco dopo. Per l’altro sono cominciate le manovre di rianimazione: è stato intubato e, costantemente sottoposto a massaggio cardiaco dai medici, ha raggiunto il fondo valle ed è stato trasportato in elicottero all’ospedale, dove però è deceduto.

Nel frattempo è stato trovato il disperso: i medici hanno fatto il possibile per salvarlo, ma nemmeno lui ce l’ha fatta. Tra le vittime c’è anche un esponente della politica locale: Enzo Riganti, classe ’48, consigliere comunale dell’Udc a Treviglio (Bergamo) e candidato sindaco alle elezioni del 2011.

Di Treviglio anche gli altri due escursionisti: Angelo Lazzarini, di 68 anni, e Giuseppe Parigi, di 47. “E’ un giorno molto triste per tutta la nostra città” ha detto il sindaco Ariella Borghi. Il presidente lombardo Formigoni ha mandato un messaggio di cordoglio: “Con grande dolore ho appreso la notizia della morte delle tre persone travolte tragicamente dalla slavina caduta sul passo del Mortirolo in Valcamonica. A nome della Regione Lombardia esprimo la vicinanza alle famiglie in questo momento di durissima prova”.

Violenza sessuali sulle segretarie: imprenditore condannato a due anni

Molestie sessuali BERGAMO -- Le accuse erano pesantissime: violenza sessuale e sequestro di persona. E' stato condannato ...

Sacerdote molestatore smascherato dalle Iene si butta sotto il treno

Un treno locale CARAVAGGIO -- Un dramma nel dramma. Si è suicidato il sacerdote bergamasco smascherato dalle Iene ...