iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Fontana (Pdl): bene la vendita della Flores, ora le altre caserme

Di Redazione24 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gregorio Fontana

Gregorio Fontana

BERGAMO — “Non possiamo che dirci soddisfatti per la vendita della caserma Flores da parte del Demanio. Un altro tassello della riqualificazione di contenitori abbandonati a Bergamo va a posto, dopo quello della Corridoni di Redona, e a breve attendiamo buone notizie per la Scotti di via Suardi”. Lo ha detto il deputato bergamasco del Popolo della Libertà Gregorio Fontana.

“La vendita conferma la bontà del protocollo d’intesa sottoscritto un anno fa tra Comune e Demanio grazie alla decisiva opera di mediazione dei parlamentari del Pdl – prosegue Fontana –. Con questo accordo Bergamo non solo recupera importanti porzioni di città che si avviano così ad una giusta riqualificazione, ma porta a casa anche una quota significativa (il 15 per cento) di quanto incassato dal Demanio per la celerità nell’iter urbanistico. Un meccanismo che premia amministrazioni virtuose ed efficienti come quella di Bergamo retta dal Centrodestra e che anticipa in modo tangibile quelli che saranno gli effetti del federalismo fiscale compiuto”.

“Ora la nostra attenzione sarà tutta tesa alla risoluzione del problema delle ex carceri di Sant’Agata – prosegue il parlamentare -. Stiamo lavorando per un incontro tra Demanio, Comune e Sovrintendenza regionale affinché si trovi una soluzione condivisa da tutti e in grado di restituire alla città questo importante contenitore storico, salvaguardando e garantendo un futuro nel contempo alla Cooperativa di Città Alta e alla sua meritoria opera sociale”.

Uguale attenzione sarà prestata all’iter per la caserma Montelungo, già inserita nel protocollo d’intesa dell’ottobre scorso e sulla quale il Comune ha manifestato un certo interesse: “La possibilità che la Galleria d’arte moderna e contemporanea si trasferisca agli ex Magazzini generali grazie all’atto di vero mecenatismo di Ubi Banca porta a una riconsiderazione complessiva della destinazione dell’ex caserma attualmente allo studio degli uffici comunali. Da parte nostra ci sono massima disponibilità e impegno affinché dopo la Corridoni, la Flores e prossimamente la Scotti anche le questioni ancora in sospeso trovino una soluzione. Nell’attesa, c’è la soddisfazione per una politica dei fatti capace di sbloccare situazioni ferme da decenni” conclude Fontana.

Stucchi: Saviano elenchi anche i vantaggi del federalismo

Giacomo Stucchi BERGAMO -- "Se c'è una forza politica che si batte, non solo per contrastare le ...

Sorte (Pdl): dopo 38 anni in parlamento Tremaglia vada a casa

Alessandro Sorte BERGAMO -- "Tremaglia ha commesso un peccato imperdonabile di ingratitudine nei confronti di chi gli ...