iscrizionenewslettergif
Politica

Silvio Berlusconi e la tentazione del ’94

Di Redazione23 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — Prima o poi il nodo sarebbe venuto al pettine. E non a caso da qualche settimana gli esperti di marketing del premier sono al lavoro per studiare un nuovo logo e un nuovo nome al partito. Sì perché era fin troppo logico che nella guerra di logoramento dei nervi messa in atto dal Fli dovesse rientrare anche la questione del simbolo e del nome Popolo della Libertà.

Ieri Bocchino ha detto che Berlusconi non può utilizzare alle prossime elezioni il nome del partito perché quel marchio è in comproprietà con Fini. Ha detto l’assoluta verità. Solo che il cavaliere, giura chi lo conosce bene, non ha proprio alcuna intenzione di presentarsi alle urne con l’etichetta di un partito che è andato a pezzi e il cui ricordo gli provoca un certo mal di pancia.

Per questo, già da alcune settimane, il premier ha dato mandato ai suoi esperti di comunicazione di trovare qualcosa di nuovo, che porti una ventata di aria fresca e che consenta al partito di rinverdire i fasti del 1994. Qualcuno sussurra di un ritorno in grande stile di Forza Italia. Ma gli echi del passato paiono non piacere più di tanto al premier. E poi c’è la questione degli ex An che potrebbero non gradire.

Fatto sta che il compito è stato affidato agli uomini che lo affiancarono ai tempi della prima e vittoriosa campagna elettorale del 1994: da Claudio Scajola ad Antonio Martino e Giuseppe Moles. Non a caso, i tre esponenti Pdl hanno da poco lanciato la fondazione “Cristoforo Colombo” per rilanciare lo “spirito del partito azzurro”.

Il desiderio di Berlusconi è un taglio netto con il recente passato. Ma soprattutto il nuovo nome deve essere qualcosa di grande e immediato impatto, visto che ci saranno solo 3 mesi di campagna elettorale.

Vertova: 6 domande (e 6 risposte) su via Quarenghi

Pietro Vertova BERGAMO -- La sinistra proprio non ci sta. Quel coprifuoco in via Quarenghi non è ...

Coprifuoco in via Quarenghi: parte la contestazione

Via Quarenghi BERGAMO -- E' già partita la contestazione al "coprifuoco" annunciato dal Comune di Bergamo per ...