iscrizionenewslettergif
Bergamo

Porta Nuova come un cimitero: croci per le vittime della strada

Di Redazione22 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un incidente stradale

Un incidente stradale

BERGAMO — Il centro di Bergamo trasformato in un cimitero. E’ l’iniziativa presa oggi in occasione della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada. La zona di Porta Nuova è stata riempita di croci di legno, ognuna una giovane vittima di incidenti stradali, con foto, nome, data e un lumino.

Nel frattempo nella chiesa di Santa Maria della Grazie, il vescovo di Bergamo, Francesco Beschi, ha celebrato una messa di commemorazione. “La velocità – ha detto il monsignore nell’omelia – è una parola che appartiene al nostro tempo e spesso é vista come espressione del potere dell’uomo. C’é velocità dei mezzi in terra, in cielo e nei mezzi di comunicazione, ma anche la velocità della morte. La velocità ha urgente bisogno della coscienza e della responsabilità personale, che sono possibili a tutti”.

I morti sulle strade della Bergamasca dall’inizio dell’anno sono stati 70. Altri 15 bergamaschi sono rimasti vittime di incidenti stradali fuori provincia.

Più luce e meno smog: ecco la nuova galleria della Conca d’oro

La galleria della Conca d'ora old version CENTRO CITTA' -- A dire il vero era già aperta da mesi, ma l'inaugurazione ufficiale ...

Falso giuramento: Lombardini condannato in primo grado

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- E' stato condannato in primo grado a 6 mesi (con la condizionale) e ...