iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta risponde: Crotone superato per 2-0

Di Redazione20 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il gol del vantaggio di Tiribocchi

Il gol del vantaggio di Tiribocchi

BERGAMO — Risposta doveva essere, risposta è stata. L’Atalanta riscatta Empoli superando per 2-0 il Crotone, gli uomini di Colantuono non rischiano praticamente mai nulla e segnano una rete per tempo mettendo insieme un sacco di calci d’angolo, dato eloquente della superiorità espressa.

Dopo la prudenza della vigilia, Colantuono conferma di non fidarsi della condizione atletica di Ferri e Ferreira Pinto e sceglie Capelli (a sinistra) e Bonaventura: davanti ancora escluso Ardemagni, dentro la coppia Ruopolo-Tiribocchi.

Il piglio orobico è subito quello giusto, Tiribocchi pare subito ispirato e sugli sviluppi di un calcio d’angolo abilmente guadagnato arriva la prima grande occasione per i nerazzurri: Bonaventura (7′) mette in mezzo dalla bandierina un pallone con il contagiri, Troest stacca perfettamente a centroarea e costringe Concetti al miracolo in calcio d’angolo.

E’ ancora il talentuoso giovane di San Severino Marche ad accendere la plumbea giornata dei bergamschi, al 13′ sulla fascia destra Bonaventura si inventa un numero incredibile e salta netto due avversari ma dopo un paio di finte in area conclude con un rasoterra che Concetti respinge di piede.

Gli avversari calabresi sono venuti a Bergamo per non prenderle, la loro tattica è tutta difensiva e l’Atalanta è costretta a tentare di sfondare pure da rimessa laterale come al 28′ quando Capelli, braccia potenti, pesca da lontano Tiribocchi in area senza che il numero 90 riesca a sfruttare l’occasione; al 31′ Padoin recupera un bel pallone a centrocampo e imposta la ripartenza, Ruopolo scarica sulla destra per Tiribocchi ma il cross basso di ritorno non trova la deviazione vincente dell’ariete casertano e l’azione sfuma come al 33′ quando è Capellli a concludere di testa.

L’insistenza dell’Atalanta viene premiata al 35′, l’ennesimo calcio d’angolo di Bonaventura viene prolungato sul secondo palo dal prezioso Ruopolo che trova Tiribocchi al posto giusto nel momento giusto: spaccata rasoterra, destro vincente e sesto gol stagionale del fondamentale attaccante orobico.

Bonaventura al 37′ mostra al pubblico di Bergamo un numero che finora si era visto raramente, la “coda di vacca” dell’esterno marchigiano infiamma il pubblico e costringe Curiale in angolo ma vedere da un giovane la stessa giocata che San Siro osserva da Ibrahimovic e Ronaldinho è qualcosa di decisamente positivo. Lo splendido primo tempo del fantasista di Colantuono continua al 43′ con una punizione interessante appena alta, la sua verve piace per continuità d’azione e Mino Favini (presente in tribuna) si spella le mani per l’ennesimo prodotto del vivaio.

L’inizio della ripresa da parte dell’Atalanta è ottimo, al 46′ Capelli in rovesciata costringe Concetti al miracolo di testa ma passano solo due minuti e il 2-0 nerazzurro è servito: calcio d’angolo, palla messa fuori e sinistro al volo di Pettinari che si infila all’angolino e regala tante certezze in più ad una squadra che finalmente è di nuovo sui binari che gli competono.

Curiale (57′ e 60′) sfrutta due sbavature di Manfredini e Consigli si guadagna la pagnotta (respinta in tuffo), Colantuono regala uno spezzone di gara anche ad Ardemagni (per Ruopolo) e Ferreira Pinto (per Pettinari) con il brasiliano che si fa subito notare con un bel cross arretrato al 73′ spedito alto dal migliore in campo Bonaventura.

Nel finale non succede più nulla, l’Atalanta dop quattro minuti di recupero mette in cascina tre punti preziosi e soprattutto riparte verso la serie A dimenticando Empoli: bene ragazzi, avanti così.

Atalanta – Crotone 2-0

Reti: 35′ Tiribocchi(A), 48′ Pettinari(A)

Atalanta: Consigli, Raimondi, Troest, Manfredini, Capelli, Bonaventura, Basha, Padoin, Pettinari (72′ Ferreira Pinto), Ruopolo (67′ Ardemagni), Tiribocchi (84′ Doni). All. Colantuono

Crotone: Concetti, Crescenzi, Abruzzese, Viviani, Migliore, Galardo (49′ Beati), Eramo, De Giorgio, Cutolo (70′ Ginestra), Napoli (61′ Ledesma), Curiale. All. Menichini

Ammoniti: Basha(A), Eramo(C), Beati(C), Capelli(A), Curiale(C)

Fabio Gennari

Colantuono: sono fiducioso, nonostante le assenze (video)

Stefano Colantuono ZINGONIA -- "Abbiamo delle assenze, i giocatori che verranno scelti faranno il loro ma devo ...

Bonaventura sontuoso, molto bene anche Basha

La rovesciata di Capelli BERGAMO – Se gioca sempre con questo piglio, il nuovo Cristiano Doni è già dell'Atalanta. ...