iscrizionenewslettergif
Politica

Sondaggi: Centrodestra avanti di 4 punti. Al Senato determinante il Centro

Di Redazione17 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il Senato

Il Senato

BERGAMO– Nell’ultima settimana la fiducia in Silvio Berlusconi è scesa leggermente e si è portata sotto il 50 per cento. Lo dice l’ultimo sondaggio realizzato dall’esperto Nicola Piepoli.

Stabile il governo che si è portato allo stesso livello del premier. Il consenso in Gianfranco Fini è fermo al 32 per cento dopo la forte salita di fine ottobre. Scende invece di un punto il gradimento di Pierluigi Bersani che si attesta al 31 per cento.

Passando alle intenzioni di voto dei singoli partiti, il Popolo della Libertà è al 31 per cento e ha perso due punti in due settimane. La Lega Nord è stabile al 10,5. Per la coalizione di Centrodestra, la percentuale si aggira intorno 42 per cento.

Sul versante opposto, stabile il Pd al 25,5. Scende leggermente l’Italia dei Valori al 5,5. Sale di un punto Sinistra Ecologia Libertà di Nichi Vendola che, approfittando dell’effetto Pisapia a Milano si attesta al 6,5 per cento. Totale del Centrosinistra 38 per cento.

Una differenza di quattro punti tra i due principali schieramenti che tende però a diminuire, sottolineano gli esperti.

Sul fronte del cosiddetto terzo polo, l’Udc è stabile da due settimane al 5,5 per cento. Vola invece Futuro e Libertà di Fini salita dal 3 al 5 per cento negli ultimi sette giorni. Con l’Mpa di Lombardo e l’Api di Rutelli, il polo di Centro raggiunge il 12 per cento circa.

Stando così le cose, con questa legge elettorale, l’alleanza Pdl-Lega vincerebbe alla Camera in caso di elezioni anticipate. E, tramite il premio di maggioranza, otterrebbe 346 deputati. La vittoria ci sarebbe, ma più risicata, anche al Senato. Con i numeri attuali Pdl e Lega otterrebbero 159 seggi a Palazzo Madama: quindi una vittoria per un paio di senatori. Ma le cose potrebbero ribaltarsi se il polo di centro raggiungesse il 15 per cento dei voti. In tal caso non ci sarebbe più la maggioranza al Senato per Pdl e Lega.

Palafrizzoni: 20mila euro per l’alluvione in Veneto

L'alluvione in Veneto BERGAMO -- "Esprimo viva soddisfazione per l'approvazione all'unanimità da parte del consiglio comunale di Bergamo della ...

Venerdì gazebo dell’Udc alla stazione

Gazebo dell'Udc BERGAMO -- Venerdì 19 dalle ore 7 alle 14, i giovani per il Partito della ...