iscrizionenewslettergif
Poesie

“Il giorno più bello della storia” di Gianni Rodari

Di Redazione17 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

S’io fossi un fornaio
Vorrei cuocere un pane
Così grande da sfamare
Tutta, tutta la gente
Che non ha da mangiare
Un pane più grande del sole
Dorato profumato
Come le viole
Un pane così
Verrebbero a mangiarlo
Dall’India e dal Chilì
I poveri, i bambini
i vecchietti e gli uccellini
Sarà una data da studiare a memoria:
un giorno senza fame!
Il più bel giorno di tutta la storia.

“A una passante” di Charles Baudelaire

images3La via assordante strepitava intorno a me. Una donna alta, sottile, a lutto, in un dolore immenso, ...

“Mi nasconda la notte e il dolce vento” di Sandro Penna

images8Mi nasconda la notte e il dolce vento. Da casa mia cacciato e a te ...