iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Salute

A casa dal lavoro? Tra le scuse cefalea e gastrite

Di Redazione17 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Stress e lavoro

Stress e lavoro

Un lavoratore su 5 si assenta dal lavoro per stress. Ma la stragrande maggioranza mente. E così il 93 per cento inventa presunti malanni. Tra i più gettonati gastriti, cefalee, problemi con la casa e imprevisti per l’assistenza a familiari.

Lo rivela un’indagine di “Mind”, un istituto di ricerca britannico in campo sanitario. “Il fatto che così tante persone si sentono costrette a mentire – dice Paul Farmer, direttore del centro di ricerca – dovrebbe essere una preoccupazione reale per le aziende”.

Secondo i ricercatori inglesi stress “è una parola tabù” sul posto di lavoro, “ma far finta che il problema non ci sia peggiora solo le cose”, rincara Farmer. “Per le aziende è sempre più difficile crescere con una forza lavoro stressata – aggiunge -, prima che si aggravino è meglio discutere con il personale dei problemi”.

Papilloma Virus: no a fumo e alcol

HPV Contro il Papilloma virus (HPV), uno dei principali fattori di rischio del tumore del cavo ...

Doppio rischio d’infarto per le donne in carriera

Donna in carriera Doppio rischio di infarto per le donne in carriera. Lo rivela un gruppo di ricercatori ...