iscrizionenewslettergif
Università

Allarme dei Rettori: Università come Pompei

Di Redazione16 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Università e tagli

Università e tagli

L’allarme arriva dalla Federazione dei sei Atenei del Sud, riunitasi lo scorso 12 novembre nell’Aula magna del Politecnico di Bari. “L’Università come Pompei, un patrimonio culturale che rischia il crollo”.

Primo confronto pubblico per far fronte alla politica dei tagli selvaggi adottata dal ministro Gelmini. Il risultato è una comunanza di idee, e un esempio di come non solo l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” sia in netta difficoltà economica e didattica.

Presenti dunque il rettore del Politecnico Nicola Savino, Giuliano Volpe e Domenico Laforgia, rettori delle Università di Foggia e del Salento, i delegati della Basilicata e del Molise oltre al rettore Corrado Petrocelli. Il rettore dell’Università di Bari si rivolge agli enti locali: “la Regione deve alla nostra istituzione ancona 50 milioni di euro per l’edilizia. Perchè dobbiamo pregare le altre istituzioni baresi per ricevere dei trasporti adeguati e per dare la giusta importanza al nostro progetto per la realizzazione del nuovo Campus a Valenzano?”.

Anche il rettore Volpe dichiara che il suo Ateneo attende un milione di euro che, probabilmente, non riceverà mai. Intanto, l’unica soluzione è ottimizzare costi e spese. Infatti l’Uniba ha tagliato del 20 e del 30 percento le indennità degli organi di governo, mentre il Politecnco le ha completamente azzerate, risparmiando circa 400mila euro. A conclusione dell’assemblea, è partita una lettera scritta dalla Federazione e indirizzata al Miur, al Presidente della Repubblica, e ai vari gruppi parlamentari.

Presentazione del saggio di Fausto Bertinotti

Bertinotti Una discussione multidisciplinare sul libro di Fausto Bertinotti, "Chi comanda qui? Come e perché si ...

Jean-Jacques Wunenburger illustra l’etica sociale

images-12 "Éthique sociale. Immaginazione e legami sociali". Questo il titolo della serie di conferenze che il ...