iscrizionenewslettergif
Politica

Pd: Martina si dimette dalla segreteria regionale

Di Redazione15 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il bergamasco Maurizio Martina

Il bergamasco Maurizio Martina

MILANO — La vittoria di Pisapia alle primarie per eleggere il candidato sindaco di Milano del centrosinistra ha avuto ripercussioni drammatiche nel Pd. Il numero uno del partito in Lombardia, il bergamasco Maurizio Martina, che appoggiava la candidatura di Stefano Boeri, ha presentato le dimissioni da segretario regionale.

La vittoria è andata al vendoliano Giuliano Pisapia che ha battuto Boeri con il 45,36 per cento dei voti, contro il 40,16 dell’avversario. Pisapia, dunque, sfiderà il sindaco Letizia Moratti alle prossime elezioni comunali.

Oltre a Martina, hanno dato le dimissioni anche il segretario provinciale Roberto Cornelli e il capogruppo in consiglio comunale Pierfrancesco Majorino. Le primarie, hanno spiegato i vertici del partito, ad un certo punto sono diventate un referendum pro o contro il Pd.

Manifestazione Pdl per il governo: 1200 firme in tre ore

Il Pdl ha raccolto 1200 firme in 3 ore BERGAMO -- Oltre 1200 firme raccolte in tre ore: praticamente una ogni 10 secondi. Una ...

Bettoni (Udc): l’ospedale di San Giovanni Bianco faccia capo a Bergamo

L'ospedale di San Giovanni Bianco BERGAMO -- Dopo la vicenda del paventato trasferimento del poliambulatorio Asl di Ponte San Pietro ...