iscrizionenewslettergif
Sebino

Niente Centro islamico nonostante il “sì” del Tar

Di Redazione10 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un islamico in preghiera

Un islamico in preghiera

ROGNO — Non importa cosa dice la sentenza del Tar. Il Comune di Rogno ha detto di nuovo “no” alla proposta del centro culturale islamico “An Nur” di trasformare una casa da loro acquistata in luogo di culto e o almeno nella sede di servizi di assistenza e consulenza agli immigrati.

Un servizio al quale oggi fanno riferimento 1.200 islamici di due province, che vengono aiutati con la burocrazia ma anche attraverso aiuti materiali, con la distribuzione di alimenti ai piu’ poveri.

La vicenda ricorda molto quella della moschea di via Cenisio, a Bergamo. Visto che l’attuale sede di Costa Volpino è diventata piccola, tre anni fa il centro ha acquistato una casa a Rogno, pagandola 370.000 euro e spendendone altri 50.000 fra tasse e pratiche notarili.

Il Comune, guidato della lista civica di centrodestra ‘Progetto in Comune’, ha però vietato tutto, con la ragione che l’edificio è classificato come rurale e adibito ad abitazione.

L’associazione si è rivolta al Tar di Brescia che le ha dato ragione, e ha chiesto che fosse modificata la destinazione d’uso dell’edificio. Ma ora il Comune ha deciso di ribadire il suo no. Il sindaco Dario Colossi dice che non c’è bisogno dei servizi dell’associazione, perchè “in municipio ci sono già figure per il dialogo con gli extracomunitari e in questo momento non ci sono problemi particolari da affrontare”.

L’obiettivo del Comune è quello di evitare che una comunità già chiusa si chiuda ancor di più in se stessa, con le ovvie conseguenze.

Pirata della strada investe una donna sulle strisce e scappa

La Polizia locale SOVERE -- E' caccia all'auto pirata che mercoledì sera ha investito un'anziana di Sovere, ora ...

Scivola sulla strada bagnata: motociclista grave

L'ambulanza COSTA VOLPINO -- Stando alla ricostruzione dei carabinieri, avrebbe fatto tutto da solo. Un motociclista ...