iscrizionenewslettergif
Bergamo

Invece di andare all’università spacciava droga

Di Redazione9 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

CENTRO CITTA’ — Lo avevano iscritto all’Università di Bergamo perchè alla fine del percorso di studi si trovasse un lavoro dignitoso. Ma lui,invece dei libri preferiva dedicarsi allo spaccio di droga.

Protagonista della vicenda un senegalese di 36 anni, fermato domenica mattina in un bar di via Quarenghi dai Carabinieri.

L’uomo ha subito mostrato segni di nervosismo. Durante la perquisizione, i carabinieri gli hanno trovato in tasca 100 grammi di hashish. Mentre nella sua abitazione ce n’erano altri 150 grammi di hashish e 500 euro in contanti.

I familiari con cui viveva, il fratello e un cugino, non sapevano dell’attività illecita.

Coltello alla gola: il romeno forse membro di una baby-gang

I carabinieriCENTRO CITTA' -- Potrebbe far parte di una baby-gang il romeno di 19 anni che ...

Asili: nuovi nidi a Santa Caterina e Borgo Palazzo

Un asilo nido BERGAMO -- La ristrutturazione del nido di Borgo Santa Caterina che ora può accogliere 42 ...