iscrizionenewslettergif
Salute

Ipertensione: scoperto un nuovo gene

Di Redazione8 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ipertensione

Ipertensione

Identificata una nuova variante genetica legata all’ipertensione. Se infatti, fino ad oggi, è noto che l’ipertensione è il più importante fattore della mortalità globale. meno note sono le varianti genetiche finora identificate che riescono a spiegare solo l’1-2 per cento della differenza di pressione arteriosa in una popolazione.

La scoperta arriva da un gruppo di ricercatori coordinati dall’Università di Glasgow e dall’Istituto Auxologico Italiano di Milano che hanno paragonato individui con ipertensione marcata e altri con pressione normale.

La variante scoperta è situata nel gene UMOD nel cromosoma 16 che esprime una proteina renale escreta nelle urine, chiamata uromodulina. Questa nuova variante genetica si associa a un rischio ridotto di ipertensione e anche a un rischio ridotto di accidenti cardiovascolari pari anche al 7,7 per cento.

Si tratta di una scoperta fondamentale nell’ identificare nuovi approcci farmacologici.

Le donne ingrassano per lo stress

Donna stressata Sfatato il luogo comune secndo cui lo stress farebbe ingrassare. Lo sostiene uno studio condotto ...

Tumore ovaie: scoperto legame con il ciclo mestruale

Salute femminile Potrebbe esserci una stretta correlazione tra il rischio di sviluppare il tumore alle ovaie e ...