iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Rotola sul nevaio per 150 metri: salvo per miracolo

Di Redazione7 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Caduta su un nevaio (immagine di repertorio)

Caduta su un nevaio (immagine di repertorio)

SAN GIOVANNI BIANCO — E’ rotolato lungo un pendio per 150 metri, si è ferito ma per fortuna è rimasto vivo. La disavventura è capitata a un escursionista impegnato in una gita sopra Ornica, in Val Brembana.

L’incidente è accaduto ieri intorno a mezzogiorno. L’uomo, un 58enne originario di Treviolo, stava camminando lungo il sentiero, all’altezza della Bocchetta d’Inferno. Con lui c’erano una decina di amici. All’improvviso l’uomo è scivolato su un nevaio ed è rotolato per circa 150 metri. Nel ruzzolone il poveretto ha battuto più volte la testa e il torace su rocce e sassi.

Gli escursionisti che erano con lui hanno dato subito l’allarme. Sul posto è stato inviato un elicottero del 118. Il salvataggio in extremis ha consentito all’uomo di sopravvivere. Il ferito è stato portato in ospedale San Giovanni Bianco. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Cade dalla scala del cimitero: 45enne in gravi condizioni

L'elisoccorso SERINA -- E' caduta dalla scala del cimitero. Si trova ricoverata in gravi condizioni all'ospedale ...

Rubavano in una villetta: giovani rom colte sul fatto

I carabinieriPALADINA -- I carabinieri le hanno colte sul fatto mentre rovistavano nella camera da letto ...