iscrizionenewslettergif
Val Cavallina

Scoppia petardo: ragazzino perde due dita della mano

Di Redazione2 novembre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L'ambulanza

ENTRATICO — La micidiale esplosione di un petardo che teneva in mano. E’ il dramma vissuto da un ragazzino di 13 anni rimasto ferito ad Entratico, dallo scoppio di un petardo durante una festa di compleanno tra amici. Il ragazzo è stato immediatamente soccorso, ma nell’esplosione ha perso due dita della mano destra.

Del fatto sono stati informati anche i carabinieri, che hanno rintracciato e denunciato a piede libero l’edicolante, un 60enne della zona, che aveva venduto il petardo al ragazzo.

Secondo la ricostruzione dei militari, il 13enne lo aveva acquistato pensando che fosse un fumogeno. In realtà si trattava appunto di un petardo, la cui vendita è vietata ai minori di 18 anni. Il ragazzino è ora ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo, nel reparto di ortopedia.

Infarto alla guida: anziana muore sui Colli di San Fermo

I Colli di San Fermo GRONE -- Ha fatto solo in tempo a fermare la macchina. Poi si è accasciata ...

Esplosione di gas in appartamento: 45enne ustionato

I vigili del fuoco TRESCORE -- Una terribile esplosione. Sono ancora in corso le indagini sulla deflagrazione di gas ...