iscrizionenewslettergif
Università

Niente soldi, in ateneo si insegna gratis

Di Redazione29 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Università di Genova

Università di Genova

Due docenti su tre non pagati. Zero euro al mese. Per gloria, per missione, chi lo sa.

Una recente inchiesta rivela che il 65 per cento dei docenti a contratto all’Università di Genova insegna gratis. Sono tutte persone che l’Università sceglie per tenere corsi specifici e che fino a due anni fa venivano retribuiti in maniera simbolica, mentre da ventiquattro mesi a questa parte non vengono pagati.

La figura dei docenti a contratto era nata per portare esperienze extrauniversitarie e di “chiara fama” nei diversi ambiti disciplinari, all’interno degli atenei: persone che si distinguono per esperienze professionali a livello nazionale o internazionale e che fino a 2 anni fa si vedevano spesso reclutate con una cattedra a tempo. Pagata naturalmente. Oggi le cose però sono cambiate. La busta paga è pari a zero euro. Nero su bianco.

Telecom lancia la didattica digitale

Didattica digitale E' partita da Napoli la collaborazione tra Telecom Italia e la Facolta' di Scienze della ...

Seminari di economia con David Drukker

Sede di Caniana Nell' ambito di "Occasional Seminar Series in Microeconometrics", organizzati da Giovanni Urga, si pare una ...