iscrizionenewslettergif
Politica

Il Fli in piazza per l’Unità d’Italia

Di Redazione29 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Si comunica che, domenica 28 novembre 2010 si terrà a Bergamo (detta anche la Città dei Mille) la manifestazione organizzata dal Coordinamento Provinciale Bergamo di Futuro e Libertà per l’Italia in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Programma dell’evento:

ore 9.00 incontro con la popolazione in Piazza Pontida (Bergamo)
ore 9.45 inizio sfilata per la città con la Fanfara Città dei Mille (i garibaldini)
ore 11.00 ritorno in Piazza Pontida (Bergamo) ed inizio distribuzione gratuita di n. 5.000 Costituzioni della Repubblica Italiana alla popolazione presente; contemporaneamente verrà distribuita, sempre gratuitamente, una bevanda calda alla popolazione presente.
ore 12.30 termine della festa

Si precisa, altresì, che né il sottoscritto né altri eventuali politici presenti terranno alcun discorso di qualsiasi natura; il silenzio a dimostrare ed a valorizzare il rispetto e il profondo significato dell’Unità Nazionale (che è di tutti ed è per tutti), solo il piacevole suono dell’inno nazionale di Goffredo Mameli intonato dalla Fanfara Città dei Mille sarà sovrano a Bergamo in quella giornata di festa. Inoltre, la popolazione, tutta, e soprattutto i cittadini del comune e della provincia di Bergamo sono invitati ad esporre la nostra bandiera tricolore all’esterno delle proprie abitazioni e di mantenerla esposta fino alla fine del 2011, data di scadenza naturale della festività nazionale. Infine, la popolazione italiana, tutta da Nord a Sud, è invitata a partecipare all’evento.

Fabio Belotti
coordinatore provinciale Fli

This post was submitted by Redazione.

Il sindaco Tentorio precisa: Porta Sud va avanti

Franco Tentorio BERGAMO -- In riferimento alle polemiche delle minoranze sul progetto di Porta Sud, che chiedevano ...

Catene in auto per andare a Milano: il Pdl protesta

Giuseppe Petralia BERGAMO -- Si allarga la protesta contro l'ordinanza della Provincia di Milano che prevede multe ...