iscrizionenewslettergif
Bassa

Fema: debiti con l’Inps e Equitalia pignora i macchinari

Di Redazione29 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pignoramento

Pignoramento

CORTENUOVA — Gli esattori di Equitalia, implacabili con i contribuenti in mora, si presentano ai cancelli della Fema per provvedere al pignoramento dei macchinari, dal momento che l’azienda da un lungo periodo è inadempiente con l’Inps. Una scena che non vorremmo vedere mai.

E così è stato convocato un tavolo urgente per risolvere la situazione. Ne faranno parte le istituzioni, la Provincia, l’Inps, la Prefettura ed Equitalia. L’obiettivo è fermare l’azione di recupero crediti iniziata dall’agenzia presso l’azienda di Cortenuova, che opera nel settore della costruzione di macchine e della carpenteria pesante, con il pignoramento dei macchinari.

All’origine del provvedimento, un debito nei confronti dell’Inps non ancora saldato. Il rischio però, rilevano i sindacati, è che l’azienda debba chiudere non per colpa della crisi ma di fatti del tutto esterni. “I macchinari sono indispensabili per il prosieguo dell’attività e nessuno deve dimenticare che in ballo ci sono 200 posti di lavoro” ha detto Massimo Lamera della Fim Cisl.

Secondo i sindacati, l’azienda si sarebbe già resa disponibile a mettere a disposizione alcuni immobili per saldare una parte del debito.

Ubriaco picchia la convivente, lei scappa in pigiama

I carabinieri in azione BREMBATE SOTTO -- Era completamente ubriaco e ha perso del tutto la testa. Così ha ...

Imprenditore col vizio della cocaina arrestato a Treviglio

La Polizia TREVIGLIO -- La Polizia ha arrestato un piccolo imprenditore di 50 anni residente nella zona ...