iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Partono da Bergamo i treni carichi di propano per la Siberia

Di Redazione28 ottobre 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vagoni per il trasporto di propano

Vagoni per il trasporto di propano

BERGAMO — Partiranno da Bergamo in direzione Siberia. Treni carichi di propano, un gas altamente infiammabile, distillato dal petrolio, meglio noto come Gpl. E’ questo il contenuto dell’accordo siglato in un vertice bilaterale italo-russo tenutosi nel dicembre scorso.

Dalla stazione della nostra città partiranno trasporti ferroviari eccezionali destinati a Tobolsk, città della Siberia occidentale, dove sarà realizzato un impianto di deidrogenazione del propano da 510 mila tonnellate all’anno.

Il contratto è stato firmato fra Maire Tecnimont Spa attraverso la società operativa Tecnimont Spa ed Epc, e una società russa controllata da Jsc Sibur Holding, il più importante produttore petrolchimico dell’impero di Putin.

Sarà la Lo.Tra.Fer srl (Logistica Trasporti Ferroviari) di Bergamo a gestire le varie fasi del trasporto in collaborazione con il settore Cargo di Trenitalia. Ma nel progetto sono coinvolte anche un’altra ventina di aziende bergamasche.

Infortuni sul lavoro: i sindacati attaccano il sistema dei subappalti

Ancora incidenti sul lavoro BERGAMO -- Durissimo comunicato dei sindacati in seguito ai due drammatici infortuni sul lavoro che ...

Panda Nera: gli imputati negano i pestaggi, le vittime spariscono

Il tribunale di Bergamo BERGAMO -- La scena ha destato un certo imbarazzo. Perché per il processo era importante ...